/ Gli USA minacciano Damasco: Oltre alle armi chimiche, Washington ...

Gli USA minacciano Damasco: Oltre alle armi chimiche, Washington reagirà contro 'qualsiasi offensiva' su Idlib

 

Gli Stati Uniti aumentano il tono delle minacce contro la Siria e promettono una risposta a "qualsiasi offensiva" di Damasco nella provincia di Idlib.


"Non ce ne occuperemo solo noi, ma gli Stati Uniti e i nostri alleati, di  tutti gli attacchi con armi chimiche, ma anche qualsiasi offensiva contro la città di Idlib", ha dichiarato l'ambasciatore Usa alle Nazioni Unite, Nikki Haley, in un'intervista ieri a Fox News.
 
I suoi commenti arrivano giorni dopo la Casa Bianca e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump avevano già fattp dichiarazioni simili, ha avvertito di una "risposta dura" ad un possibile "chimico" per attaccare provincia siriana di Idlib (nord-ovest).
 
Haley ha anche ricordato che gli Stati Uniti hanno già bombardato la Siria due volte dopo presunto utilizzo di armi chimiche da parte del governo di Damasco, e che "è ora disposto a farlo di nuovo", ha sottolineato.

 
"Noi non ci mettano alla prova di nuovo", ha avvertito la rappresentante USA, riferendosi al governo della Siria e dei suoi alleati, la Russia e l'Iran circa l'imminente offensiva contro l'ultima roccaforte dei terroristi nel nord-ovest della Siria.
 
In pratica, gli USA sono venuti allo scoperto. Gli avvertimenti sono solo un pretesto per evitare che Damasco liberi un territorio, oggi in mano ad Al Qaeda,. Liberata Idlib, la guerra in Siria finirebbe con una sconfitta per gli USA e i suoi alleati molto difficile da digerire, senza aver prodotto la caduta di Bashar al Assad.
 
 
Fonte: Fox News - Foto AFP
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa