Global Times: l'Arabia Saudita in trattative per entrare a far parte della banca dei BRICS

Global Times: l'Arabia Saudita in trattative per entrare a far parte della banca dei BRICS

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Global Times

Secondo i media, la Nuova Banca di Sviluppo (NDB), nota anche come "banca dei BRICS", è in trattative con l'Arabia Saudita per ammettere la nazione mediorientale come nono membro, il che rafforzerebbe le opzioni di finanziamento della NDB in presenza dell'impatto del conflitto tra Russia e Ucraina. 

"In Medio Oriente, attribuiamo grande importanza al Regno dell'Arabia Saudita e siamo attualmente impegnati in un dialogo qualificato con loro”, ha dichiarato la NDB in un comunicato, secondo quanto riportato dal Financial Times.

La NDB è stata istituita nel 2015 per mobilitare risorse per lo sviluppo di infrastrutture e progetti di sviluppo sostenibile nei Paesi BRICS e in altre economie emergenti, secondo il Ministero degli Esteri cinese. 

I BRICS - Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica - rappresentano il 25% del PIL mondiale. Sono i membri fondatori, mentre gli Emirati Arabi Uniti, l'Uruguay, il Bangladesh e l'Egitto sono stati il primo gruppo di nuovi membri della NDB.

Dall'istituzione della NDB, la banca ha approvato più di 90 progetti con prestiti per un totale di 32 miliardi di dollari, secondo quanto riportato da yicai.com nell'ottobre 2022. 

Gli esperti hanno notato che la potenziale adesione dell'Arabia Saudita alla NDB rafforzerà ulteriormente la capacità dei Paesi BRICS di coprirsi dai rischi nell'ambito dell'ondata globale di de-dollarizzazione.

La NDB ha un ruolo importante nella prevenzione delle crisi finanziarie nei Paesi BRICS e sarà più efficiente nell'assistenza alle crisi, ha dichiarato domenica al Global Times Pan Helin, direttore congiunto del Centro di Ricerca per l'Economia Digitale e l'Innovazione Finanziaria affiliato alla Zhejiang University's International Business School.

Pan ha aggiunto che l'Arabia Saudita si trova in una condizione finanziaria stabile con un potenziale di rischio relativamente basso, per cui la sua inclusione nella NDB rafforzerebbe la solidità finanziaria del pool di fondi BRICS, elevando al contempo la capacità delle nazioni di gestire e rispondere alle crisi.

L'ultimo rendimento delle obbligazioni della NDB è stato del 5,1%, 100 punti base più alto di quello della Banca Mondiale, secondo un articolo di Modern Diplomacy, che ha anche osservato che la potenziale inclusione dell'Arabia Saudita nella NDB accelererà la diversificazione economica e lo sviluppo della nazione e ridurrà la sua dipendenza dai blocchi occidentali.  

Alcune economie in via di sviluppo stanno perdendo la fiducia nel dollaro USA a causa della crisi del dollaro, con la de-dollarizzazione che sta diventando una possibilità che mette d’accordo i Paesi in via di sviluppo, e che quindi stanno cercando un'alternativa, ha dichiarato domenica al Global Times Dong Dengxin, direttore dell'Istituto di Finanza e Titoli dell'Università di Scienza e Tecnologia di Wuhan.

Secondo quanto riferito, l'Arabia Saudita starebbe cercando di entrare a far parte dei BRICS, di cui i membri discuteranno al vertice di agosto, come riporta il media cinese guancha.cn. 

Zhu Jie, professore dell'Università di Fudan, ha affermato che l'Arabia Saudita può iniziare a chiedere di entrare nella NDB prima di aderire ai BRICS, aggiungendo che la NDB ha una forte volontà di espandere la sua adesione e le condizioni in tutti gli aspetti sono relativamente disponibili, secondo quanto riportato dai media.

Il portavoce del Ministero degli Esteri cinese, Wang Wenbin, ha dichiarato nell'ottobre 2022 che i leader dei BRICS hanno raggiunto un importante consenso sull'espansione dei BRICS e hanno espresso il loro sostegno alla discussione sugli standard e le procedure dell'espansione al 14° vertice dei BRICS del 23 giugno 2022 e molti Paesi hanno espresso il desiderio di unirsi alla cooperazione dei BRICS.

Wang ha sottolineato che la Cina lavorerà con gli altri membri dei BRICS per far avanzare congiuntamente il processo di espansione, in modo che un maggior numero di partner si unisca alla famiglia dei BRICS.

(Traduzione de l’AntiDiplomatico)

Potrebbe anche interessarti

Il macronismo apre le porte all'estrema destra di Paolo Desogus Il macronismo apre le porte all'estrema destra

Il macronismo apre le porte all'estrema destra

Da Madrid, l’Internazionale nera contro il socialismo di Geraldina Colotti Da Madrid, l’Internazionale nera contro il socialismo

Da Madrid, l’Internazionale nera contro il socialismo

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

 COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA di Leonardo Sinigaglia  COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico" di Marinella Mondaini FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Thomas Piketty e il capitalismo finanziario di Michele Blanco Thomas Piketty e il capitalismo finanziario

Thomas Piketty e il capitalismo finanziario

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti