/ I guadagni territoriali dell'esercito siriano sono raddoppiati da...

I guadagni territoriali dell'esercito siriano sono raddoppiati dal 2015

 

Secondo il ministero della Difesa russo, le truppe del governo siriano sostenute dalle forze aerospaziali russe, negli ultimi due mesi, hanno fatto enormi progressi contro i gruppi terroristici, liberando un'area più grande di quella controllata dal governo siriano nel 2015.


"I risultati dell'esercito siriano sono veramente impressionanti. Negli ultimi due mesi ha liberato un'area più grande di quella controllata dal governo siriano al momento in cui le forze aerospaziali russe hanno iniziato le loro operazioni", ha dichiarato il Ministro della Difesa russo, Sergey Shoigu.
 
Link mappa


 
L'operazione delle forze aerospaziali russe in Siria ha avuto inizio il 30 settembre 2015, su richiesta del presidente siriano Bashar al-Assad. Il 14 marzo 2016, il presidente russo Vladimir Putin ha ordinato di avviare il ritiro della maggior parte delle forze russe dalla Siria, come secondo il leader russo, i compiti del Ministero della Difesa russo erano stati completati in gran parte.

 
Il Capo del Primo Direttorato Operativo del Quartier Generale delle Forze Armate Russe , il Tenente Generale, Sergei Rudskoi ha dichiarato che, alla fine di luglio 2017, l'esercito siriano controlla 74.200 metri quadrati, mentre prima dell'inizio delle operazioni delle forze aerospaziali russe, 30 settembre del 2015, le truppe governative controllavano poco più di 19.000 metri quadrati del territorio del paese.
 
Link Mappa


 
Fonte: TASS - Al Masdar News
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa