Israele sotto accusa. Uso dell’Intelligenza artificiale per massacrare i palestinesi a Gaza

Israele sotto accusa. Uso dell’Intelligenza artificiale per massacrare i palestinesi a Gaza

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Israele ha impiegato sistemi di intelligenza artificiale (AI) non testati nella guerra di Gaza, afferma Marc Owen Jones, professore associato presso l'Università Hamad bin Khalifa.

In un post su X il docente ha dichiarato Che quello di Israele è davvero un genocidio assistito dall'AI.

Jones ha preso come riferimento, a tal proposito, un articolo pubblicato sul quotidiano inglese The Guardian, dove ci sono fonti di intelligence le quali hanno rivelato come Israele abbia utilizzato un sistema  di intelligenza artificiale chiamato Lavender per prendere di mira oltre 37.000 palestinesi a Gaza.

Jones ha sintetizzato alcuni punti salienti di questo articolo:

  • Israele ha ritenuto accettabile uccidere "agenti di Hamas di basso livello" anche se ciò ha provocato 20 morti tra i civili.
  • Con questo "margine di manovra", i sospetti membri di Hamas sono stati presi di mira quando si sapeva che erano a casa con la famiglia.
  • Gli ufficiali superiori esercitavano pressioni per uccidere più persone, come se fossero degli indici aziendali
  • A volte hanno "modificato" l'algoritmo per ottenere più obiettivi, cambiando di fatto la soglia di chi era considerato un obiettivo di Hamas
  • Dicono che l'IA ha un'accuratezza del 90%, ma non c'è modo di sapere come la calcolano. Inoltre, un'accuratezza del 90% quando si tratta di prendere vite umane è particolarmente problematica, SPECIALMENTE quando queste vite umane sono accompagnate da un margine che consente di uccidere 20 civili.

Ben Saul, relatore speciale delle Nazioni Unite per i diritti umani e l'antiterrorismo, ha commentato in merito alle notizie secondo cui l'esercito israeliano ha deciso che è lecito uccidere 15 o 20 palestinesi, per eliminare un membro di Hamas potrebbero costituire crimini di guerra.

"Se fosse vero, molti attacchi israeliani a Gaza costituirebbero il crimine di guerra derivante dal lancio di attacchi sproporzionati", ha scritto Saul in un post sui social media.

-------------

L'AntiDiplomatico e LAD edizioni sono impegnati a sostenere l'associazione "Gazzella", in prima linea nel sostegno della popolazione di Gaza. 

Con l'acquisto di "Il Racconto di Suaad" (Edizioni Q - LAD edizioni) dal nostro portale, finanzierete le attività di "Gazzella".

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Le "non persone" di Gaza di Paolo Desogus Le "non persone" di Gaza

Le "non persone" di Gaza

L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei di Fabrizio Verde L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei

L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei

Il Venezuela alle urne per il compleanno di Chávez di Geraldina Colotti Il Venezuela alle urne per il compleanno di Chávez

Il Venezuela alle urne per il compleanno di Chávez

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio di Marinella Mondaini Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio

Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mannaia dell'austerity di Giuseppe Giannini La mannaia dell'austerity

La mannaia dell'austerity

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

20 anni fa a Baghdad: quando cominciò la censura di Michelangelo Severgnini 20 anni fa a Baghdad: quando cominciò la censura

20 anni fa a Baghdad: quando cominciò la censura

LA RUSSIA COSTRUIRA’ UNA RAFFINERIA A CUBA ’  di Andrea Puccio LA RUSSIA COSTRUIRA’ UNA RAFFINERIA A CUBA ’ 

LA RUSSIA COSTRUIRA’ UNA RAFFINERIA A CUBA ’ 

La crisi del debito Usa, Trump e le criptovalute di Giuseppe Masala La crisi del debito Usa, Trump e le criptovalute

La crisi del debito Usa, Trump e le criptovalute

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi (senza fine) della fu "locomotiva d'Europa" di Paolo Arigotti La crisi (senza fine) della fu "locomotiva d'Europa"

La crisi (senza fine) della fu "locomotiva d'Europa"

Kamala Harris: da conservatrice a "progressista"? di Michele Blanco Kamala Harris: da conservatrice a "progressista"?

Kamala Harris: da conservatrice a "progressista"?

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti