/ La Cina è coinvolta nella produzione degli F-35

La Cina è coinvolta nella produzione degli F-35

 
 

La società britannica Exeption PCB, che produce circuiti stampati per jet da combattimento F-35, appartiene alla cinese Fastprint di Shenzhen dal 2013, secondo quanto riportato dai media britannici.

 

Il canale televisivo di Sky News ha messo in discussione l'uso di componenti elettronici prodotti da una filiale di una società cinese.

 

Allo stesso tempo, dal Ministero della Difesa del Regno Unito hanno assicurato che la partecipazione di Exeption PCB nella catena di compagnie che forniscono componenti per gli aerei da combattimento "non crea rischi".

 

L'azienda è dedicata alla produzione di circuiti stampati.

Questi sono acquisiti da American GE Aviation, fornitore di Lockheed Martin, il produttore dell'F-35.

 

Da parte loro, i rappresentanti di Lockheed Martin hanno dichiarato di non essere a conoscenza della presenza di fornitori controllati da società cinesi nella produzione dell'F-35. GE Aviation ha indicato che il PCB Exeption non ha accesso ai dati segreti del combattente e che non può incorporare componenti ai suoi prodotti che possono essere utilizzati per spionaggio industriale o sabotaggio.

 

Nel maggio 2019, il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha inserito Huawei nella lista nera dopo che la cooperazione con la società cinese è stata sospesa da Google, Intel, Broadcom e altre grandi aziende IT.

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa