/ "Le forze militari israeliane non sono pronte per una guerra"

"Le forze militari israeliane non sono pronte per una guerra"

 

Un generale israeliano avverte che in caso di una guerra, contro chiunque, le forze militari del regime di Tel Aviv "non sono pronte".


In alcune dichiarazioni rilasciate mercoledì scorso, il difensore civico delle forze militari israeliane, il generale Yitzhak Brick, ha criticato aspramente le decisioni prese da ufficiali militari di alto livello e la situazione in cui sono le forze terreno.
 
Ci sono soldati che, secondo il generale israeliano, "non si prendono cura" delle loro armi prima di lasciare la loro base militare. Tutti portano gli smartphone ovunque e ricevere ordini attraverso l'applicazione WhatsApp, così "i nemici" facilmente li trovano, ha denunciato il generale israeliano.

 
I comandanti, ha proseguito Brick, hanno anche inviato gli ordini ai militari tramite e-mail e poi cancellati, permettendo così la disobbedienza tra i soldati. "Nessun esercito al mondo si comporta in questo modo", ha rimproverato.
 
"Le forze militari soffrono di un processo di deterioramento, che ha raggiunto il suo picco negli ultimi anni (...) Questo sistema ha perso il controllo totale. Siamo impazziti? Non dormo la notte Né le nostre forze di terra né i nostri corpi corazzati sono pronti per una guerra", ha avvertito Brick.
 
 
Fonte: The Jerusalem Post
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa