Nuovi casi Covid e morti nel Regno Unito. I dati di un report del Ministero salute inglese

Nuovi casi Covid e morti nel Regno Unito. I dati di un report del Ministero salute inglese

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Clamoroso Report del Ministero della Salute della Gran Bretagna sui ricoverati in ospedale per Covid dopo il vaccino.

Ricoverati che, a differenza dei “contagiati”, non possono essere mimetizzati abbassando il numero dei cicli di amplificazione a cui sono sottoposti i tamponi (come, verosimilmente, sta accadendo in tutti i paesi impegnatissimi nelle vaccinazioni).

E visto che nessun giornale o TV vi ha parlato di questo Report (analizzato in questo articolo), lo sintetizziamo in poche parole. 

Nell’ultima settimana, in Gran Bretagna 526 persone che avevano ricevuto una dose del vaccino tre settimane prima sono state ricoverate in ospedale con COVID-19. Di queste 113 sono poi morte. 

A proposito, ma com’è che nessun giornale o TV vi ha parlato di questo Report?

Cosa aspetti Landini che ripristinano le corporazioni? di Paolo Desogus Cosa aspetti Landini che ripristinano le corporazioni?

Cosa aspetti Landini che ripristinano le corporazioni?

Omicidio Adil Belakhdim. Padroni assassini, governo complice di Giorgio Cremaschi Omicidio Adil Belakhdim. Padroni assassini, governo complice

Omicidio Adil Belakhdim. Padroni assassini, governo complice

Mascherine all'aperto. La Caporetto della "Scienza" di Francesco Santoianni Mascherine all'aperto. La Caporetto della "Scienza"

Mascherine all'aperto. La Caporetto della "Scienza"

L'UE vuole il "Fauci europeo" per le prossime pandemie... di Giuseppe Masala L'UE vuole il "Fauci europeo" per le prossime pandemie...

L'UE vuole il "Fauci europeo" per le prossime pandemie...

Cina sotto attacco della Open Ran Policy Coalition  di  Leo Essen Cina sotto attacco della Open Ran Policy Coalition 

Cina sotto attacco della Open Ran Policy Coalition 

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti