ONU: Israele seppellisce 'rifiuti nucleari' nel Golan siriano occupato

ONU: Israele seppellisce 'rifiuti nucleari' nel Golan siriano occupato

L'ONU ha adottato risoluzioni che condannano l'occupazione israeliana delle alture del Golan per decenni; tuttavia Tel Aviv non ha cambiato le sue politiche e continua a esercitare la sovranità sul territorio conteso, anche tenendo elezioni comunali. Nell'ultimo rapporto delle Nazioni Unite si conferma che Israele ha seppellito le sue scorie radioattive nelle alture del Golan, un territorio siriano occupato dal 1967.

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Il segretario generale dell'ONU Antonio Guterres ha presentato un rapporto al Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite basato sulle accuse siriane contro l'azione di Israele sulle alture del Golan, dicendo che Israele ha seppellito "rifiuti nucleari con contenuti radioattivi in ??20 diverse aree popolate da cittadini siriani "nel territorio occupato. La maggior parte dei rifiuti sarebbe stata scaricata nell'area vicino al monte Al-Sheikh.


 
Secondo il rapporto, ciò mette "in pericolo la vita e la salute dei siriani nel Golan siriano occupato" e viola la quarta convenzione di Ginevra.
 
Israele, è l'unico detentore della bomba atomica in Medio Oriente, ha tra le 200 e 400 testate atomiche, rifiuta di firmare il Trattato di non proliferazione (TNP) e non consente agli ispettori dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica ( IAEA) di entrare nelle sue installazioni nucleari.
 
Il portavoce del ministero degli Esteri israeliano, Emmanuel Nahshon, ha respinto e definito come "totale assurdità" l'accusa delle Nazioni Unite secondo cui Israele avrebbe seppellito le scorie nucleari radioattive nelle alture del Golan. 
 
Le Alture del Golan furono conquistate da Israele dalla Siria durante la Guerra dei Sei Giorni nel 1967. Nel 1981, Tel Aviv decise di estendere le sue leggi al territorio occupato e istituì un'amministrazione civile in una mossa che attirò la condanna del Consiglio di sicurezza dell'ONU e fu etichettato come illegale in termini di diritto internazionale. Israele ha giustificato la decisione affermando che mirava a salvaguardare i propri confini da atti militari aggressivi da parte dei suoi vicini.
 
Nel 2018, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato una risoluzione che esorta Israele a ritirare immediatamente le sue forze dalle alture del Golan dopo che Tel Aviv ha organizzato elezioni locali sulle alture del Golan il 30 ottobre.
 

Ucraina, Draghi come Badoglio di Giorgio Cremaschi Ucraina, Draghi come Badoglio

Ucraina, Draghi come Badoglio

Quando l'Alto Adige poteva diventare il "Donbass italiano" di Francesco Santoianni Quando l'Alto Adige poteva diventare il "Donbass italiano"

Quando l'Alto Adige poteva diventare il "Donbass italiano"

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa di Alberto Fazolo Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

"Io me li ricordo i bulloni degli operai incazzati in piazza" di Pasquale Cicalese "Io me li ricordo i bulloni degli operai incazzati in piazza"

"Io me li ricordo i bulloni degli operai incazzati in piazza"

DI VINCOLO ESTERNO SI MUORE: IN MEMORIA DI ALDO MORO di Gilberto Trombetta DI VINCOLO ESTERNO SI MUORE: IN MEMORIA DI ALDO MORO

DI VINCOLO ESTERNO SI MUORE: IN MEMORIA DI ALDO MORO

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti