DIFESA E INTELLIGENCE/Perché i motori dei caccia statunitensi Super Hornet F/A-18 prend...

Perché i motori dei caccia statunitensi Super Hornet F/A-18 prendono fuoco?

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

 

Non è stata una buona estate per l'aviazione nordamericana. A luglio, Sputnik ha riferito che nei 60 giorni precedenti, sette diversi aerei da combattimento statunitensi si erano schiantati attraverso i vari rami di servizio, tra cui un altro F/A-18F e alcuni velivoli furtivi F-35 e F-22. Anche Military.com ha notato che la Marina ha visto un terzo motore in fiamme all'inizio di questo mese, quando un elicottero CH-53E Super Stallion del Corpo dei Marines è stato costretto ad effettuare un atterraggio di emergenza alla stazione aerea del Corpo dei Marines New River in North Carolina.

 

Un caccia Super Hornet F/A-18 della US Navy è stato costretto ad atterrare improvvisamente presso la Naval Air Station (NAS) Oceana. In sole due settimane, due dei jet avanzati basati su portaerei hanno subito incendi ai motori.

 

Secondo il Naval Safety Center, un Super Hornet F/A-18F a due posti ha subito un incendio del motore lunedì mentre volava lungo la costa sud-orientale della Virginia, costringendolo a tornare al NAS Oceana a Virginia Beach.

 

"L'aereo è atterrato in sicurezza al NAS Oceana senza incidenti. È stata avviata un'indagine su un incidente aereo per determinare la causa dell'incidente", la Cmdr. Jennifer Cragg, portavoce della Naval Air Force Atlantic, ha detto mercoledì a Military.com. "Non ci sono stati feriti”.


Due settimane prima, si è verificato un incidente quasi identico che ha coinvolto un diverso F/A-18F. Cragg ha detto che "è troppo presto per ipotizzare i fattori causali dell'incendio del motore in volo" nei due caccia, ma che le indagini sono in corso.

 

Gli aerei della Marina degli Stati Uniti hanno comunemente due motori per aumentare la loro capacità di sopravvivere a tali incidenti quando sono in mare, e l'Hornet non fa eccezione, in grado di tornare alla base con un solo motore se l'altro ha un problema. Una notevole eccezione a questa regola è l'F-35 Joint Strike Fighter, che ha un solo motore.

Fonte: Sputnik
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa