Pino Arlacchi sul coronavirus: «Un'influenza trasformata nella peste nera: i media hanno offerto uno spettacolo disgustoso»

Pino Arlacchi sul coronavirus: «Un'influenza trasformata nella peste nera: i media hanno offerto uno spettacolo disgustoso»

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



di Pino Arlacchi

Faccio fatica, in questi giorni, a leggere i giornali e guardare le televisioni. Lo spettacolo è disgustoso. Una banale, leggera influenza che sarebbe potuta passare inosservata e che fa meno vittime di un paio di incidenti stradali, è stata trasformata nella peste nera e nel Day After da mezzi di comunicazione in crisi di ascolti, lettori e credibilità. Prontamente assecondati da autorità pubbliche inette e pusillanimi, in perenne fuga dalle loro responsabilità.



Undici anni fa ho scritto un intero volume sul partito della paura, e ne sto pubblicando un altro dal titolo “Il grande inganno”. Questo è il mio contributo contro i “chiagni e futti” che dominano quasi incontrastati l’industria mediatica diffondendo allarmi falsi, inventati o grossolanamente esagerati.

E l’Italietta di questi giorni - un paese dal quale in certi momenti darei le dimissioni - è teatro e vittima delle loro gesta.

Potrebbe anche interessarti

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani di Giorgio Cremaschi Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Studiate la storia se non volete diventare come Cingolani

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Ti do un bonus... se non ti ammali! di Savino Balzano Ti do un bonus... se non ti ammali!

Ti do un bonus... se non ti ammali!

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel di Roberto Cursi Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Cuba. 25 novembre, un fiore per Fidel

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti