/ 'Profonda complicità': "Gli attacchi sauditi supportati dagli USA...

'Profonda complicità': "Gli attacchi sauditi supportati dagli USA hanno distrutto 425 strutture sanitarie nello Yemen"

 

Il ministro yemenita per la salute pubblica, Taha Al-Mutwakel ha recentemente confermato che almeno 425 centri medici sono stati presi di mira dalla coalizione guidata dai sauditi da quando la guerra è iniziata nello Yemen nel 2015.


"Durante i quattro anni di guerra alo Yemen, gli ospedali sono stati ripetutamente bersagliati e distrutti dalla coalizione guidata dai sauditi, che non rispetta la vita umana, e non osserva i principi umanitari, e tutte le persone yemenite, tra cui donne e bambini, sono state attaccate in questo guerra", ha dichiarato  recentemente il ministro yemenita per la salute pubblica yemenita, Taha Al-Mutwakel all'Iran Press
 
"Le strutture sanitarie hanno sofferto molto in questa guerra, e l'alleanza militare guidata dai sauditi ha deliberatamente effettuato diversi attacchi aerei sulle strutture dell'organizzazione non governativa, 'Medici senza frontiere' della Spagna, nella regione di Abs ", ha aggiunto. Abs è una città costiera situata nel Governatorato dello Yemen di Hajjah.
 
"Gli Stati Uniti sono stati pesantemente coinvolti nella guerra della coalizione saudita nello Yemen" attraverso assistenza mirata, addestramento militare, manutenzione e riparazione degli aeromobili e vendita diretta di armi e armi, ha dichiarato Hassan El-Tayyab, co-direttore di Just Foreign Policy, un'organizzazione dedicata a riformare la politica estera degli Stati Uniti.
"Quindi tutto questo, penso, si aggiunge a una profonda complicità in questa orribile guerra.", ha concluso.
 
Fonte: Iran Press - Foto Reuters
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa