/ Russia: "La bomba chimica di Khan Sheikun è stata fatta con un tu...

Russia: "La bomba chimica di Khan Sheikun è stata fatta con un tubo e non è stata lanciata da un aereo"

 

Il ministero della Difesa russo ha rivelato nuovi dettagli sull'uso di armi chimiche in Siria dello scorso aprile.


L'attacco con armi chimiche avvenuto il 4 aprile scorso a Khan Sheikn (Siria) non poteva essere eseguito tecnicamente dall'aviazione siriana, in quanto il velivolo delle forze governative non si poteva avvicinare abbastanza al luogo dove è stata lanciata la bomba. Questo è stato affermato oggi  dalle autorità russe durante una conferenza stampa congiunta del Ministero della Difesa russo con quello dell'Industria e Commercio.
 
"L' aereo siriano non avrebbe potuto lanciare una bomba chimica a Khan Sheikun perché non il sito dell'attacco non era alla distanza necessaria", ha dichiarato un rappresentante del Ministero della Difesa russo durante la conferenza.
 

 
Attacco da terra
 
Inoltre, lo stesso rappresentante asserito che, a giudicare dalla forma del foro che la bomba ha lasciato sull'asfalto, l'ordigno chimico è stata fatta esplodere da terra e questo non era un dispositivo lanciato da un aereo. Questa conclusione è stata raggiunta dalla forma rettangolare della breccia; una bomba caduta da un aereo avrebbe creato un imbuto in forma ellittica o un cerchio perfetto.
 
"Questo ci porta a concludere che al momento dell'esplosione la munizione era statica sulla superficie dell'asfalto", ha spiegato il rappresentante russo.

 
Munizioni artigianali
 
Il funzionario della difesa ha anche sottolineato che la munizione, presentata nelle immagini della relazione dell'Organizzazione per il Divieto delle Armi Chimiche (OPCW) sull'attacco, era stata realizzata con un tubo idrico.
 
"Tutte le bombe degli aerei sono realizzate con acciaio legato che, alla detonazione della sostanza esplosiva all'interno della bompa viene dispersa in piccoli pezzi. In questa foto [rapporto OPCW] abbiamo un pezzo di metallo strano per essere un residuo di una bomba, nonostante il fatto che [il pezzo] presenta distruzioni e ammaccature che indicano che il metallo è malleabile, il che suggerisce che la munizione è artigianale, fatta con un tubo d'acqua", hanno ribadito dal ministero.
 
Inoltre, il funzionario russo del ministro della Difesa ha spiegato che la caduta di una bomba da un aereo a terra lascia una traccia distintiva: "Il diametro del canale è uguale al diametro della bomba. Nel canale sicuramente si incontrano gli elementi di una bomba, quello non vediamo nell'immagine presentata. Semplicemente non sono lì, e neanche il canale di entrata."
 
 
Fonte: Rt
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa