Telegram, l'applicazione più scaricata al mondo a gennaio 2021

Telegram, l'applicazione più scaricata al mondo a gennaio 2021

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

 

A gennaio Telegram è stato scaricato 63 milioni di volte - quattro volte di più rispetto a gennaio 2020 - superando applicazioni come TikTok, Signal, Facebook, WhatsApp, Instagram e Zoom.

Il maggior incremento di download di Telegram è stato registrato in India (24%) e Indonesia (10%).

L'applicazione ha iniziato a guadagnare fama dopo il blocco degli account dell'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump sui social network e l'annuncio della nuova policy WhatsApp che prevedeva il trasferimento dei dati personali degli utenti a Facebook.

Successivamente WhatsApp ha rimandato questa innovazione perché ha avuto un grande impatto tra gli utenti.

Telegram è stata creata nel 2013 dal russo Pável Dúrov, creatore del social network VKontakte, noto anche come VK.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci di Francesco Santoianni I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci

I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci

Uscire dal lockdown delle menti Uscire dal lockdown delle menti

Uscire dal lockdown delle menti

Chi uccide veramente la cultura (da 30 anni) di Giuseppe Masala Chi uccide veramente la cultura (da 30 anni)

Chi uccide veramente la cultura (da 30 anni)

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti