/ "Transizione sismica": il Pentagono ammette che gli USA stanno ce...

"Transizione sismica": il Pentagono ammette che gli USA stanno cedendo il loro dominio nello spazio a Russia e Cina

 

"Il declino dei costi di lancio e l'innovazione nel settore privato" segna la trasformazione del settore, secondo il segretario alla Difesa statunitense Patrick Shanahan.


"Il declino dei costi di lancio e l'innovazione nel settore privato" segna la trasformazione del settore, secondo il segretario alla Difesa statunitense Patrick Shanahan.
 
I risultati tecnologici di Russia e Cina nel settore spaziale ostacolano il dominio degli Stati Uniti in questo settore, secondo Patrick Shanahan, vice segretario alla Difesa, in un articolo per The Wall Street Journal.
 
Shanahan sostiene che la Russia e la Cina hanno studiato la dipendenza economica e militare degli Stati Uniti. rispetto allo spazio e hanno sviluppato tecnologie come "laser contro i satelliti", che hanno come obiettivo "interferire nei segnali e nelle capacità cibernetiche" per sfruttare e a affrancarsi dalla dipendenza americana.
 
"L'anno scorso, Pechino ha lanciato 38 missili in orbita mentre ne abbiamo lanciati 17", aggiunge il segretario, sottolineando che l'aumento dell'attività di altri paesi in questo settore presenta un problema per gli Stati Uniti, il cui margine di dominio "sta diminuendo" rapidamente, "anche se" ha ancora un vantaggio ".
 
Parallelamente, "l'industria spaziale sta attraversando una transizione sismica guidata da minori costi di lancio, innovazione del settore privato e convergenza delle applicazioni militari e commerciali delle tecnologie spaziali", afferma.
A questo proposito, il segretario alla Difesa degli Stati Uniti. sottolinea la necessità di cambiare la strategia spaziale statunitense.
 
Il cosmo come "campo di battaglia"
 
Nel marzo dello scorso anno il presidente degli Stati Uniti propose la creazione di una Space Force nel suo paese, in linea con la sua strategia nazionale, che considera lo spazio un "campo di battaglia, proprio come la terra, l'aria e il mare". Da parte sua, in agosto il vicepresidente Mike Pence ha dichiarato che gli Stati Uniti formeranno nel 2020 la nuova branca militare per "perseguire la pace nello spazio", proprio come fa sulla Terra e "portare gli ideali americani nella sconfinata distesa spaziale".
 
A febbraio, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato il memorandum sulla creazione della US Space Force.
 
 
Fonte: The Wall Street Journal - Foto Reuters
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa