Siria e dintorni/Tribù siriana concede alle forze appoggiate dagli Stati Uniti 48...

Tribù siriana concede alle forze appoggiate dagli Stati Uniti 48 ore per liberare il loro sceicco

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

La tribù Jabbour nel Governatorato di Hasaka ha concesso 48 ore alle forze democratiche siriane (SDF) sostenute dagli Stati Uniti per liberare uno dei loro sceicchi.
 
Secondo un rapporto del nord-est della Siria, lo sceicco Abdul Rahim Suleiman Al-Musleh della tribù Jabbour è stato arrestato martedì scorso, senza fornire alcun motivo per l'arresto.
 
In un'intervista con l'agenzia Sputnik russa, un membro, in condizione di anonimato della tribù ha riferito che lo sceicco è stato arrestato dalle forze democratiche siriane a est di Tal Barak.
 
La fonte ha sottolineato che lo sceicco Abd al-Rahim al-Musleh è un uomo patriottico, coerente con le sue posizioni a sostegno dello stato siriano, e non ha rapporti con alcuna forza militare o politica nel governatorato di Hasaka.
 
Non è chiaro quali passi la tribù intendano compiere, ma in precedenza la tribù Akidat di Deir Ezzor si è scontrata con le forze democratiche siriane dopo che uno dei loro membri è stato ucciso dalle forze appoggiate dagli Stati Uniti a est dell'Eufrate.
 
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa