24 ore di Biden, 3 eventi non casuali nel Medio Oriente

24 ore di Biden, 3 eventi non casuali nel Medio Oriente

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Se il Buon giorno di vede dal mattino, quello della nuova amministrazione statunitense guidata da Joe Biden, è davvero inquietante.

Coincidenze? Casualità? Resta il fatto che nel solo giorno di insediamento di Biden si sono verificati eventi che poco fanno pensare alla casualità.

Ieri mattina, doppio attentato suicida a Bagdad ha provocato 32 morti e 110 feriti. Gli Hezbollah iracheni hanno indicato come responsabili USA, Israele e Arabia Saudita.

Sempre nella giornata di ieri, la cosiddetta coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti ha inviato un convoglio di 40 camion con armi e materiale logistico alle sue basi illegali nella Siria orientale, nella provincia di Hasaka. Come riportato giovedì dall'agenzia di stampa ufficiale siriana SANA , il convoglio della cosiddetta coalizione si è diretto verso le basi illegali in una zona ricca di gas e petrolio. 

La scorsa notte si è registrato l'ennesimo attacco israeliano sulla Siria, per la precisione, nella provincia di Hama.

Una fonte militare siriana ha riferito all'Agenzia Sana che il recente attacco aereo israeliano contro la provincia centrale di Hama all'alba di oggi ha causato la morte di un'intera famiglia composta da un padre, una madre e due figli.

Benvenuti nell'era Biden.

Francesco Guadagni

Francesco Guadagni

 

Nato nell'anno di grazia 1979. Capolavoro e mancato. Metà osco, metà vesuviano. Marxista fumolentista. S.S.C.Napoli la mia malattia. Pochi pregi, tanti difetti.

Potrebbe anche interessarti

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa di Giorgio Cremaschi Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

No Tav, Green Pass e prospettive comuni di Francesco Santoianni No Tav, Green Pass e prospettive comuni

No Tav, Green Pass e prospettive comuni

La decadenza finale dell'occidente (con un intruso) di Marinella Mondaini La decadenza finale dell'occidente (con un intruso)

La decadenza finale dell'occidente (con un intruso)

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

La finanza si "aspetta un terremoto" di Pasquale Cicalese La finanza si "aspetta un terremoto"

La finanza si "aspetta un terremoto"

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Nell'Italia che vorrei... di Gilberto Trombetta Nell'Italia che vorrei...

Nell'Italia che vorrei...

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO di Michelangelo Severgnini La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO