/ AI denuncia che TripAdvisor beneficia dei crimini di guerra comme...

AI denuncia che TripAdvisor beneficia dei crimini di guerra commessi da Israele

 

Amnesty International (AI) in un comunicato sostiene che il sito web TripAdvisor sta approfittando dei crimini di guerra commessi da Israele nei territori palestinesi occupati non rimuovendo dai suoi elenchi le imprese e le case situate negli insediamenti ebraici in Cisgiordania.


"La politica israeliana di insediare i cittadini israeliani sulla terra palestinese rubata dai territori occupati è un crimine di guerra", ha dichiarato Mark Dummett, responsabile Affari e diritti umani di Amnesty International.
 
TripAdvisor si difende affermando che le informazioni contenute nelle sue schede sono "apolitiche" e che appaiono solo nelle sue schede perché non si devono nascondere informazioni agli utenti.
 
"Il nostro obiettivo è offrire ai viaggiatori un'immagine apolitica, affidabile e utile di tutti gli ostelli, i ristoranti e le attrazioni che sono attualmente aperti agli affari in tutto il mondo", ha dichiarato Brian Hoyt, direttore delle comunicazioni aziendali di TripAdvisor.
Il sito web di viaggi si rifiuta di rimuovere le proprietà israeliane dagli elenchi nella Cisgiordania occupata, nonostante gli insediamenti ebraici compaiano nelle liste situate nei Territori palestinesi.
 
Tuttavia, Amnesty International crede che TripAdvisor stia guidando l'economia degli insediamenti ebraici in Cisgiordania a spese della sofferenza palestinese.
 
"I palestinesi sono stati sradicati dalla loro terra, le loro case e le loro risorse naturali sono state distrutte e sono state utilizzate dalle colonie ebraiche", ha detto Dummett.
 
Secondo Amnesty International, TripAdvisor elenca circa 70 attrazioni, ristoranti, caffè, alberghi e appartamenti situati nelle colonie ebraiche.
 
"Le colonie hanno avuto un impatto devastante sui diritti umani dei palestinesi, con decine di migliaia di case demolite e un gran numero di palestinesi sfollati con la forza per consentire la loro costruzione", afferma Amnesty International in una lettera inviata allo staff di TripAdvisor.
 
Fonte: The Jerusalem Post - Foto AP
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa