"Azov? Si comportavano come bestie". Le testimonianze (in italiano) dei civili liberati a Mariupol

"Azov? Si comportavano come bestie". Le testimonianze (in italiano) dei civili liberati a Mariupol

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

 

 


"Ci troviamo a Bezymennoe; alle mie spalle un punto di raccolta temporanea; oggi sono state condotte persone evacuate dai rioni circostanti Azovstal. Le persone sono uscite lungo il corridoio verde. Tutti, senza eccezione, ringraziano i militari delle milizie della Repubblica popolare di Donetsk, come anche i militari della Federazione Russa, per l'aiuto prestato e ricordano con orrore i giorni in cui era arrivato l'esercito ucraino."

Con la traduzione di Fabrizio Poggi vi proponiamo la testimonianza di alcuni cittadini di Mariupol, finalmente liberata dal giogo nazista. Sono parole che vengono sistematicamente censurate dai media filo Nato italiani abbagliati dalle svastiche Azov come lo erano state dei simboli del terrore dei tagliagole in Siria.

"Il battaglione “Azov” hanno mostrato di comportarsi come bestie. Con mia sorella volevamo andare a prendere dell'acqua e sono entrato in casa per procurami un piccolo pezzo di corda... non volevo andare a guardare né nel frigorifero, né nell'armadio... volevo semplicemente prendere un pezzo di corda, e loro hanno preso a minacciarmi di fucilazione... Ecco, anche mia sorella, con suo marito volevano entrare in casa... nella casa di suo marito, per raccogliere un po' di alimenti, per mangiare... e quelli hanno preso loro i prodotti, i vestiti e hanno cominciati a picchiarli sulle braccia".  Questa è solo una delle testimonianze che trovate nel video. Fate arrivare queste immagini a più persone possibili.

 

 

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani di Giacomo Gabellini Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

La CIA cerca russi come nuovi agenti "anti Putin" e non lo nasconde di Marinella Mondaini La CIA cerca russi come nuovi agenti "anti Putin" e non lo nasconde

La CIA cerca russi come nuovi agenti "anti Putin" e non lo nasconde

Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese   di Bruno Guigue Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese

Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare? di Alberto Fazolo Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno di Gilberto Trombetta Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria di Michelangelo Severgnini Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo di Pasquale Cicalese La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

La nuova forma di psicologia del mondo digitale di Damiano Mazzotti La nuova forma di psicologia del mondo digitale

La nuova forma di psicologia del mondo digitale

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti