/ Colombia, il paese dove gli omicidi politici non fanno mai notizi...

Colombia, il paese dove gli omicidi politici non fanno mai notizia

 


di Geraldina Colotti*


Giovedi, è stato ammazzato a Cordoba (in Colombia) il dirigente contadino Plinio Pulgarin, esponente del movimento Marcha Patriotica.

Nei giorni precedenti erano stati uccisi ad Antioquia Diana Luz Solano (Onic), Vilmar Asprilla, Ansel Montoya Ibarra, (ex guerriglieri delle Farc) e Victor Morato, di Marcha Patriotica.





Dalla firma degli accordi di pace tra il governo Santos e l'opposizione armata (novembre del 2016), sono stati ammazzati 50 tra ex guerriglieri e loro familiari e 190 leader sociali e comunali. Un'ondata di omicidi politici che il governo continua a negare e che non tolgono il sonno alle multinazionali dell'”umanitario” e alla cosiddetta “comunità internazionale”, troppo impegnata a destabilizzare il Venezuela bolivariano.


*Post Facebook del 19 gennaio. Pubblichiamo su gentile concessione dell'Autrice 

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa