/ "Combatteremo fino alla fine": la Cina cambia tono durante la nuo...

"Combatteremo fino alla fine": la Cina cambia tono durante la nuova escalation della guerra commerciale con gli Stati Uniti

 

Secondo un media locale, Pechino non vuole scontrarsi con gli Stati Uniti, ma ha avvertito che è pienamente in grado di rispondere a Washington.


Il programma di notizie Xinwen Lian sull'emittente televisiva CCTV ha cambiato il tono con il quale ha presentato le informazioni sulla disputa commerciale tra Cina e Stati Uniti facendo appello ai sentimenti delle persone, riporta Yahoo Finance. Nel frattempo, cresce la tensione nei rapporti tra i due paesi.
 
Secondo il programma, i cinesi non vogliono combattere contro gli Stati Uniti. ma allo stesso tempo non hanno paura di affrontare Washington. "Se gli Stati Uniti vogliono parlare, la porta è aperta, se vogliono combattere, combatteremo fino alla fine", è stato detto nella trasmissione di una delle più importanti televisioni cinesi.
 
"Ha senso appellarsi a una visione più nazionalistica se lo stato si aspetta un periodo difficile per l'economia e per il paese a venire, fare appello per stare insieme e difendere la nazione", ha dichiarato Allan von Mehren, analista ed economista di Danske. Bank.
 
Dall'aprile dello scorso anno, la Cina ha compiuto sforzi per attenuare i sentimenti ostili nei confronti degli Stati Uniti sui social media dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha imposto tariffe sui prodotti cinesi.
Tuttavia, il cambio di tono è venuto da venerdì scorso quando le tariffe sono aumentate dal 10% al 25% per una serie di merci cinesi importate negli Stati Uniti vale 200.000 milioni di dollari all'anno.
 
Il programma ha anche esaminato la storia cinese e le azioni degli Stati Uniti. nel campo commerciale per contenere lo sviluppo del gigante asiatico.
 
"Dopo 5000 anni, quale tipo di battaglia che non abbiamo visto? Nel grande processo di realizzare il ringiovanimento nazionale, inevitabilmente ci saranno difficoltà, ostacoli e persino le tempeste. La guerra commerciale imposto dagli Stati Uniti contro la Cina è solo un ostacolo nel processo di sviluppo della Cina. Non è un grosso problema. La Cina saprà sicuramente rafforzare la loro fiducia, permettendo di superare le difficoltà, trasformerà la crisi in opportunità, e lotterà per il nuovo mondo", si è ancora detto nel corso del programma televisivo.
 
Inoltre, dal canale CCTV è stato sottolineato che la Cina è pienamente preparata a rispondere alle azioni degli Stati Uniti in modo completo.
 
 
Fonte: Yahoo Finance
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa