Gamestop, chi dovrebbe essere imparziale prendeva 10 mila euro al giorno dai falchi di Wall Street

Gamestop, chi dovrebbe essere imparziale prendeva 10 mila euro al giorno dai falchi di Wall Street

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Les Echos quotidiano economico francese qualche giorno fa raccontò che la Yellen - ex Presidente della Fed e ora Segretario al Tesoro di Biden - prendeva 10 mila euro al giorno in media dai colossi di Wall Street.

In altri termini, ogni tanto organizzavano dei convegni dove la Yellen parlava e gli davano per dire mezzo milione di dollari per le cazzate che diceva. Non che agli organizzatori (i colossi di Wally) gli fregasse qualcosa di ciò che diceva, semplicemente gli davano l'obolo per tutti i favori che gli aveva fatto quando dirigeva la Fed.

Ora, secondo voi, che da Segretario al Tesoro deve decidere se bloccare l'enorme palo nel sedere che quattro straccioni (gente come noi, solo un pochino più coraggiosa e risoluta) hanno tirato su per il sedere ai colossi di Wall Street con la storia dello squeeze sulle azioni di GameStop pensa a difendere la legge, i diritti dei piccoli investitori e le regole del mercato (sic), oppure farà il diavolo a quattro per salvare la pellaccia ai suoi compagni di merende che l'hanno riempita di dollari?

LEGGI: Cortocircuito Wall Street. La finanza speculativa che ha distrutto l'occidente è nuda

Chiedo.

Giuseppe Masala

Giuseppe Masala

Giuseppe  Masala, nasce in Sardegna nel 25 Avanti Google, si laurea in economia e  si specializza in "finanza etica". Coltiva due passioni, il linguaggio  Python e la  Letteratura.  Ha pubblicato il romanzo (che nelle sue ambizioni dovrebbe  essere il primo di una trilogia), "Una semplice formalità" vincitore  della terza edizione del premio letterario "Città di Dolianova" e  pubblicato anche in Francia con il titolo "Une simple formalité" e un  racconto "Therachia, breve storia di una parola infame" pubblicato in  una raccolta da Historica Edizioni. Si dichiara cybermarxista ma come  Leonardo Sciascia crede che "Non c’è fuga, da Dio; non è possibile.  L’esodo da Dio è una marcia verso Dio”.

 

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan... di Francesco Santoianni Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Il marcio del finto sindacato viene alla luce di Savino Balzano Il marcio del finto sindacato viene alla luce

Il marcio del finto sindacato viene alla luce

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico di Pasquale Cicalese Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico

Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito di Gilberto Trombetta Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito

Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli di Michelangelo Severgnini A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli