Gaza, prosegue la repressione di Israele. Almeno 1 palestinese ucciso e 5 feriti

 Gaza, prosegue la repressione di Israele. Almeno 1 palestinese ucciso e 5 feriti

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Centinaia di palestinesi che protestavano vicino alla recinzione di confine di Gaza hanno dovuto affrontare la dura risposta dell'esercito israeliano. Almeno un manifestante è morto, secondo i funzionari sanitari palestinesi.

Gli scontri sono scoppiati ieri, quando folle di manifestanti palestinesi hanno bruciato pneumatici e torce in almeno cinque località lungo il confine. Enormi si vedono ne nel filmato dell'agenzia video di RT Ruptly.

Secondo l'esercito israeliano, le forze israeliane hanno sparato gas lacrimogeni oltre la recinzione per disperdere i manifestanti e hanno anche risposto con proiettili esplosivi dopo che i manifestanti hanno lanciato ordigni oltre il confine. Un uomo di 26 anni è stato ucciso vicino alla città di Jabalia, a nord di Gaza City, secondo fonti palestinesi, le quali hanno precisato che altre cinque persone sono rimaste ferite negli spari. Un manifestante di 15 anni è in gravi condizioni.

La situazione al confine è peggiorata nelle ultime due settimane, con una serie di proteste notturne contro il blocco di Israele sulla Striscia di Gaza che rende le condizioni di vita dei palestinesi insostenibili. Almeno altre due vittime sono state segnalate da parte palestinese e un soldato israeliano è stato ucciso.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

L'opposizione al capitale che non c'è di Paolo Desogus L'opposizione al capitale che non c'è

L'opposizione al capitale che non c'è

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer di Francesco Santoianni Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer

Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer

Per me questa è resistenza di Savino Balzano Per me questa è resistenza

Per me questa è resistenza

Caffè: i prezzi andranno alle stelle di  Leo Essen Caffè: i prezzi andranno alle stelle

Caffè: i prezzi andranno alle stelle

In Cina i salari crescono più del Pil di Pasquale Cicalese In Cina i salari crescono più del Pil

In Cina i salari crescono più del Pil

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Paolo Mieli e la dittatura antifascista di Antonio Di Siena Paolo Mieli e la dittatura antifascista

Paolo Mieli e la dittatura antifascista

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund di Gilberto Trombetta "Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti