Golpe Prigozhin. Putin parla alla nazione: "ogni rivolta è una minaccia mortale e richiede risposte contundenti"

Golpe Prigozhin. Putin parla alla nazione: "ogni rivolta è una minaccia mortale e richiede risposte contundenti"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


RT

Il Presidente russo Vladimir Putin si è rivolto alla nazione sabato per affrontare la situazione del gruppo Wagner, dopo che il suo leader, Yevgeni Prigozhin, era stato accusato il giorno prima di aver tentato di organizzare una "insurrezione" armata contro il governo.

"Siamo di fronte a un tradimento, un'ambizione esorbitante che ha portato a un tradimento contro la Russia", ha denunciato Putin.

Venerdì sera, il ministero della Difesa russo ha smentito le dichiarazioni attribuite a Prigozhin su un presunto attacco a una delle basi della compagnia militare privata dal territorio russo. Anche un video della presunta offensiva è stato definito falso.

"Tutti i messaggi e i video diffusi sui social network a nome di Prigozhin sul presunto 'attacco del ministero della Difesa russo ai campi di Wagner' sono falsi e costituiscono una provocazione informativa", ha dichiarato l'agenzia militare russa.

Il Servizio di sicurezza federale ha dichiarato che il procedimento penale contro Prigozhin è stato aperto "ai sensi dell'articolo 279 del Codice penale della Federazione Russa per aver organizzato un'insurrezione armata".

"Le sue azioni saranno sottoposte a un'appropriata valutazione legale". L'FSB ha inoltre esortato i membri di Wagner a evitare di commettere "errori irreparabili", a disobbedire ai "perfidi ordini criminali" di Prigozhin e a prendere provvedimenti per arrestarlo.

(TRADUZIONE DE L'AD)

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Il macronismo al suo ultimo atto? di Paolo Desogus Il macronismo al suo ultimo atto?

Il macronismo al suo ultimo atto?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani di Giacomo Gabellini Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora di Giuseppe Masala Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti