I caccia F-35 e F-22 sono già il passato? Lockheed Martin sviluppa nuovi caccia di sesta generazione

I caccia F-35 e F-22 sono già il passato? Lockheed Martin sviluppa nuovi caccia di sesta generazione

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

La tecnologia corre veloce. Specialmente nel campo della difesa. I più recenti caccia di quinta generazione, i velivoli stealth F-22 e F-35, i fiori all’occhiello dell’aviazione militare USA, rischiano già di essere il passato. Washington lavora senza sosta per arrivare alla realizzazione di un velivolo di sesta generazione. 

 

Al lavoro sul nuovo velivolo c’è il gigante Lockheed Martin. L’azienda che ha creato i caccia F-35. 

 

Il mese scorso, è stato riferito che il Pentagono aveva segretamente pilotato quello che era un dimostratore di volo su larga scala del misterioso jet da combattimento di nuova generazione dell'aeronautica statunitense nell'ambito del suo ambizioso programma Next-Generation Air Dominance (NGAD).

 

Mentre il capo dell'acquisizione dell'Air Force, Will Roper, ha dichiarato pubblicamente che l'aereo segreto aveva infranto vari record, non c'erano assolutamente informazioni sul possibile design, le capacità o anche quale appaltatore della difesa avesse progettato il jet, nonostante la possibilità si restringa a Lockheed Martin, Northrop Grumman e Boeing.

 

Tuttavia, sembra probabile che lo sviluppatore non sia altro che Lockheed Martin, con suggerimenti già fatti dalla società riguardo al suo crescente arretrato di lavoro militare classificato. Comprende un progetto per il quale Lockheed dovrà costruire un nuovo edificio separato presso il rinomato stabilimento Skunk Works della società in California.

 

Inoltre, anche la divisione Aeronautica del colosso aerospaziale, che comprende il negozio Programmi di sviluppo avanzato che ha guidato la creazione dell'U-2, Blackbird e Nighthawk, ha avuto una crescita sostanziale dei suoi ricavi.

 

Il CFO di Lockheed Martin Ken Possenriede, parlando con gli analisti di Wall Street ha dichiarato: "Prevediamo di vedere una forte crescita a due cifre nei nostri Skunk Works, i nostri programmi di sviluppo avanzato classificati”.

 

Il caccia di nuova generazione, attualmente in fase di sviluppo sotto la guida dell'azienda, capitalizzerà sicuramente la sua caratteristica stealth, insieme al suo design aerodinamico strategico, vantando anche caratteristiche futuristiche come le Direct Energy Weapons (DEWS), insieme a un focus specifico sulla guerra elettronica (EW), scrive The EurAsian Times.

 

I caccia nell'ambito del programma NGAD mirano a integrare o addirittura sostituire gli F-22 Raptor, con l'Air Force che attualmente schiera un numero limitato di caccia.

 

Secondo le attuali informazioni, il budget di NGAD è stimato a $ 9 miliardi dal 2019 al 2025, con il budget per l'anno fiscale 2021 (FY21) fissato a $ 1 miliardo.

 

Potrebbe anche interessarti

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA di Alberto Fazolo 28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico di Gilberto Trombetta Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia di Giuseppe Masala Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra