I comunisti e la sinistra come si comportarono di fronte alla politica di forte intervento pubblico in economia della Democrazia Cristiana?

I comunisti e la sinistra come si comportarono di fronte alla politica di forte intervento pubblico in economia della Democrazia Cristiana?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



di Omar Minniti

Tra gli anni '50 ed '80 i governi democristiani diedero vita ad una politica di forte intervento pubblico nell'economia, attraverso nazionalizzazioni e partecipazioni statali. Questo, nonostante alla guida di quegli esecutivi ci fossero anticomunisti incalliti, prostitute della Cia, zerbini della Nato che hanno trasformato l'Italia in una portaerei Usa, corrotti in combutta coi mafiosi, stragisti che hanno armato mani fasciste, golpisti e gente che ha dato ordine alla polizia di sparare su operai, braccianti e studenti.

Il Partito Comunista Italiano e la sinistra socialista del Psiup come si sono comportati, in parlamento e nelle piazze, quando i suddetti democristiani hanno proposto quelle nazionalizzazioni e partecipazioni statali?

1) "Non se ne fa nulla, altrimenti poi dobbiamo pagare forti penali e risarcimenti ai proprietari privati e, inoltre, la Borsa e i mercati reagiscono negativamente".

2) "Le vere nazionalizzazioni le faremo solo quando prenderemo il potere e verrà instaurato il socialismo. Queste sono al servizio della borghesia".

3) "Buuuh, buuh, analfabeti democristiani, studiate la grammatica prima di parlare! Incompetenti! Ignoranti!"

4) "Invece di pensare a queste cose, perché non accogliete i nostri fratelli abissini, vittime del colonialismo italiano?"

5) "Fascisti, razzisti, omofobi, misogini!!!"

6) "Sosterremo le nazionalizzazioni e l'intervento statale in parlamento ed in piazza, vigileremo affinché dalle parole si passi ai fatti e vi incalzeremo sulla gestione. E, ovviamente, continueremo a fare opposizione ai vostri governi".

Quando Mario Monti parla di "sacrifici".... di Fabrizio Verde Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo di Marinella Mondaini "Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La dittatura del pensiero liberal di Giuseppe Giannini La dittatura del pensiero liberal

La dittatura del pensiero liberal

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?) di Gilberto Trombetta Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario di Andrea Puccio Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici? di Paolo Arigotti La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti