I gruppi terroristici non appaiono dal nulla, sono le marionette di qualcuno. Vice ministro russo della Difesa a RT

I gruppi terroristici non appaiono dal nulla, sono le marionette di qualcuno. Vice ministro russo della Difesa a RT

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

" La maggior parte dei gruppi terroristici oggi sono un prodotto di sforzi politici, finanziari, militari provenienti dall'esterno del paese in cui operano", ha dichiarato il vice ministro della Difesa russo, Aleksandr Fomin,  a RT in vista della VI Conferenza di Mosca sulla sicurezza internazionale.



Con gli attacchi terroristici che incombono minacciosamente, Fomin ha detto che il mondo sta assistendo ad un fenomeno politico e militare ibrido, che sta acquistando slancio.

“Queste sono alcune nuove tecniche, e le rivoluzioni vengono esportate in diversi stati che presumibilmente soffrono di regimi non democratici. I cosiddetti regimi democratici sono stati piantati in questi paesi dall'esterno “, ha detto Fomin.

“A causa di questa politica, alcuni stati hanno cessato di esistere; altri sono sul punto di scomparire. Guardate la Siria e lo Yemen. Possiamo chiederci: chi sarà il prossimo “?

 Il vice ministro della Difesa ha parlato a RT in vista della sesta conferenza di Mosca sulla sicurezza internazionale, che si terrà il 26-27 aprile,  

“E 'evidente ora che la minaccia del 21 ° secolo non può essere eliminata da un solo paese. Sarà possibile solo se lavoriamo insieme “, ha sottolineato Fomin.

 “Alcune organizzazioni terroristiche - o anche, direi, la maggioranza - non non appaiono dal nulla da sole. Piuttosto, esse tendono ad essere il prodotto di sforzi politici, finanziari e militari provenienti dall'estermo Come regola generale, questi gruppi sono creati per eseguire gli ordini di qualcuno - non sono altro che marionette “, haribadito Fomin.

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa di Giorgio Cremaschi Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

No Tav, Green Pass e prospettive comuni di Francesco Santoianni No Tav, Green Pass e prospettive comuni

No Tav, Green Pass e prospettive comuni

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

La finanza si "aspetta un terremoto" di Pasquale Cicalese La finanza si "aspetta un terremoto"

La finanza si "aspetta un terremoto"

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Nell'Italia che vorrei... di Gilberto Trombetta Nell'Italia che vorrei...

Nell'Italia che vorrei...

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO di Michelangelo Severgnini La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti