In Cina i fondi assicurativi devono investire nell'economia reale e non nella finanza

In Cina i fondi assicurativi devono investire nell'economia reale e non nella finanza

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Oggi non sto molto bene, non lavoro. Mezzora fa mi è venuta una rabbia incontenibile. People's Daily oggi informa che il Premier cinese Li Keqiang varerà una riforma del sistema assicurativo-pensionistico in cui, tra le altre cose, si impedirà ai fondi assicurativi di speculare e di indirizzare il risparmio alle infrastrutture e soprattutto all'urbanizzazione della popolazione cinese.

Da decenni in Italia si cerca di convincere i fondi assicurativi, diversi partecipati dalla stessa Triplice sindacale, di investire nell'economia reale. Inutilmente, tutta finanza e speculazione. Ora la Cina mobilita il risparmio assicurativo per scopi di economia reale. Rivoluzionario? Nient'affatto. L' Italia del dopoguerra basò la sua strategia urbana sul "Piano Casa" di Fanfani che si appoggiava a Ina assicurazioni e alle Tesorerie dell'Inail e dell'Inps. Se la gente non dorme per strada come succede in Usa è grazie a questo. Ancora una volta ribadisco: i cinesi hanno preso spunto anche dal modello italiano. Avevamo tutto. La guerra e lo  scontro sociale forgiarono una generazione di geni, di qualsiasi colore politico. E' stata distrutta. Un giorno ci sarà la Norimberga in Italia.

Un'ultima cosa: la nostra generazione non ha vissuto la guerra, ma la precarietà esistenziale, la disoccupazione, i bassi salari si. Spero che ne esca fuori un Fanfani.

Pasquale Cicalese

Pasquale Cicalese

 

Economista. Ha aperto un canale telegram: pianocontromercato
 
 

Potrebbe anche interessarti

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La fine dell'impunità di Israele di Clara Statello La fine dell'impunità di Israele

La fine dell'impunità di Israele

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti