DIFESA E INTELLIGENCE/Israele minaccia di usare i caccia F-35 contro l'Iran

Israele minaccia di usare i caccia F-35 contro l'Iran

 
 

Israele minaccia di utilizzare i cuoi caccia F-35 stealth contro l’Iran. Il velivolo di quinta generazione, infatti, secondo quanto afferma il portale The National Interest, grazie al suo radar molto potente sarebbe in grado di rilevare minacce come i missili in forma a Teheran. 

 

Il radar F-35 è il più avanzato per i caccia, secondo lo sviluppatore dell'F-35 Lockheed Martin. "Permette all'F-35 di essere in grado di identificare e intercettare le minacce disperse nell'aria che volano a bassa quota e ad alta velocità", ha affermato un portavoce della compagnia lo scorso 18 dicembre.

 

L'Iran è accusato di aver utilizzato missili da crociera per attaccare l'Arabia Saudita a settembre. Il radar dell'F-35 può svolgere un ruolo nel neutralizzare questo tipo di minacce.

 

Gary North, vicepresidente per i requisiti dei clienti per Lockheed Martin, afferma che il radar AESA F-35 AN / APG-81 può consentire l'intercettazione di minacce disperse nell'aria a bassa quota. Il radar è un elemento chiave dell'F-35 fornito da Northrop Grumman. È un array attivo a scansione elettronica che fornisce consapevolezza situazionale e una vista dello spazio di battaglia.

 

Israele ha modificato i propri caccia F-35, denominati Adir, per adattarsi alla situazione nella regione in cui andranno ad operare. Israele inoltre ha una sofisticata difesa aerea a più livelli, come Iron Dome e David's Sling, che utilizza per affrontare le minacce missilistiche.

 

Gli F-35 israeliani sono operativi dal dicembre 2017 e all'estate del 2019, ha ricevuto 16 dei 50 che riceverà entro il 2024. Israele ha sostituito con gli F-35 che ha ricevuto gli altri suoi aerei da guerra, compresi gli F-15 che Israele ha modificato in passato, anche questo un radar avanzato. Questi includono gli F-15D e gli F-15 che Israele ha nella sua forza aerea. Gli aggiornamenti indigeni sono sempre stati il ??punto di forza di Israele. In passato ha aggiornato i suoi vecchi F-15, concentrandosi su radar migliori, collegamento dati e suite di guerra elettronica.

 

Un documento sull'equilibrio militare del 2019 dell'Istituto internazionale di studi strategici ha osservato che gli UAV con firma radar ridotta e "munizioni a guida di precisione e missili da crociera di attacco a terra (LACM)" sono una delle tante sfide per il "tradizionale set di obiettivi”, che affrontano i paesi.

 

La sfida di Israele di fronte a minacce simili è un problema che gli Stati Uniti hanno esaminato in passato. Nel 2015, secondo quanto riferito, il Pentagono stava cercando uno scudo missilistico da crociera che includesse un radar che consentisse agli F-16 di abbattere i missili. L'F-35 ora può anche rilevare la firma a infrarossi dei missili, compresi i missili balistici.

 

L'F-35 israeliano opera nella regione e il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha avvertito l'Iran che gli aerei possono raggiungere qualunque obiettivo debbano raggiungere.

Fonte: The National Interest
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa