John McCain, galantuomo un piffero

John McCain, galantuomo un piffero

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!





di Fulvio Scaglione*

Va bene tutto ma sentire e leggere sperticati elogi funebri del senatore John McCain da parte di personaggi della "sinistra" e della "destra" e su giornali della "sinistra" come della "destra" è da ridere per non piangere. McCain sarà pur stato un galantuomo per onestà personale e coraggio individuale. Politicamente, invece, è stato un trucido insensato. Uno che è andato a braccetto con le frange ucraine neonaziste e con i ribelli siriani, uno che ha dato entusiastico supporto all'invasione americana dell'Iraq e alla distruzione della Libia, che avrebbe fatto altrettanto con la Siria, che sarebbe volentieri entrato in conflitto con la Russia, che ha predicato il rovesciamento armato di infiniti Governi a lui sgraditi, che ha sostenuto l'intervento armato contro o in nazioni il cui elenco (Libano, Nicaragua, Sudan, Georgia, Kosovo, Corea del Nord, Afghanistan tra gli altri) tiene quattro pagine. Il cocco dell'industria degli armamenti, insomma. Uno che negli ultimi tempi attaccava Donald Trump ma che nel 2008, quando corse per la presidenza contro Barack Obama, scelse come vice la supertrucida Sarah Palin, un personaggio al cui confronto Trump pare un gentiluomo. E questo McCain sarebbe uno a cui dobbiamo guardare come a un riferimento? Ma per favore...

*post Facebook del 30/08/2018

Potrebbe anche interessarti

Il macronismo apre le porte all'estrema destra di Paolo Desogus Il macronismo apre le porte all'estrema destra

Il macronismo apre le porte all'estrema destra

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico" di Marinella Mondaini FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

FT - Nell'UE si teme ora "l'effetto Fico"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti