La CNN sul vertice di Pechino: "Un modo per umiliare l'Occidente e gli USA"

La CNN sul vertice di Pechino: "Un modo per umiliare l'Occidente e gli USA"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L'attuale visita di Vladimir Putin in Cina non è solo un incontro con Xi Jinping per dimostrare che la cooperazione tra Mosca e Pechino si sta rafforzando, osserva la CNN. Lo scopo della visita è umiliare l'Occidente e gli Stati Uniti, soprattutto ora che la Cina sta cercando di assumere un ruolo di leadership in un nuovo ordine mondiale e una visione del mondo diversa da quella occidentale.

Mark Stewart, corrispondente della CNN da Pechino, ha affermato: "C’è stato un benvenuto sul tappeto rosso per Vladimir Putin, c’è stato tanto sfarzo militare, ma siamo chiari: questo non è solo un incontro tra Vladimir Putin e Xi Jinping per mostrare questa partnership sconfinata tra Cina e Russia. Questo è in gran parte un modo per umiliare l’Occidente e gli Stati Uniti, soprattutto quando la Cina sta cercando di affermarsi come leader in un nuovo ordine mondiale, con una visione del mondo diversa da quella occidentale.

Sul tema dell’Ucraina, che ovviamente occupa molti osservatori, il fatto è che Xi Jinping e la Cina non hanno condannato la guerra in Ucraina e hanno assunto la posizione di osservatore neutrale. In sostanza, Xi Jinping chiede negoziati di pace e ad un certo punto ha suggerito di tenerli. Ho sentito da una fonte qui in Cina che Xi Jinping vorrebbe molto mediare i negoziati di pace tra Russia e Ucraina.

Quindi per molti versi c’è una propensione a favore di una relazione vantaggiosa per la Cina. Con tutto ciò, Vladimir Putin non è venuto da solo. Ha portato con sé i migliori consiglieri militari, ha portato i migliori consiglieri per la sicurezza. Quindi questa sarà una discussione molto attiva che coinvolgerà molte parti – non solo su ciò che sta accadendo in Ucraina, ma anche sulla visione del mondo e sul conflitto a Gaza".

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Il macronismo al suo ultimo atto? di Paolo Desogus Il macronismo al suo ultimo atto?

Il macronismo al suo ultimo atto?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani di Giacomo Gabellini Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora di Giuseppe Masala Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti