/ Le truppe siriane eliminano più di 140 terroristi a Hama

Le truppe siriane eliminano più di 140 terroristi a Hama

 

Le forze governative siriano hanno eliminato più di 140 terroristi che cercavano di attaccare le loro postazioni nella provincia siriana di Hama, tra il 6 e 7 giugno, ha riferito nel corso di una conferenza stampa il capo del Centro russo per la riconciliazione in Siria, il generale Victor Kupchishin.


Secondo il capo del Centro russo per la riconciliazione in Siria, il generale Victor Kupchishin, giovedì scorso, con l'arrivo della notte, circa 500 combattenti del gruppo terroristico Al Sham Hayat Tahrir e le formazioni alleate hanno attaccato le postazioni delle truppe siriane nella provincia di Hama.
 
"Nel combattimento difensivo con l'appoggio delle forze aerospaziale russa, sono stati uccisi più di 120 terroristi e distrutto cinque carri armati, tre veicoli da combattimento di fanteria, nove camion, un lanciarazzi multipli e due mortai", ha aggiunto Kupchishin.
Il 7 mattina, il generale ha riferito che "le forze armate della Repubblica araba siriana hanno eliminato più di 20 estremisti e distrutto un carro armato e due veicoli respingendo gli attacchi delle formazioni armate illegali" a Hama.
 
Nella città di Morek, a Hama, c'era una grande concentrazione di gruppi armati illegali con un totale di circa 1.000 combattenti, secondo Kuchishin.
 
Fonte: Sputnik
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa