Mosca: "Stop alle forniture per i paesi che fissano un tetto al prezzo del petrolio"

Mosca: "Stop alle forniture per i paesi che fissano un tetto al prezzo del petrolio"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Mosca non fornirà petrolio ai paesi che aderiscono alla limitazione dei prezzi promossa da vari governi occidentali, ha avvertito oggi la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakhárova, durante una conferenza stampa.

Il governo russo ha affermato "più volte" che "l'introduzione del cosiddetto tetto al prezzo del petrolio russo è una misura anti-mercato" che "scompiglia le catene di approvvigionamento" e "può complicare notevolmente la situazione dei mercati mondiali dell'energia", ha ribadito la portavoce.

"La Federazione Russa non prevede di fornire petrolio a quei paesi che aderiscono al cartello degli acquirenti", ha ricordato.

Il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov ha anche precisato ai giornalisti che Vladimir Putin ha dato istruzioni di non fornire greggio e gas russo ai paesi che ne limitano il prezzo. Sulla base di questa posizione, Mosca effettuerà ulteriori analisi in base ai prezzi di mercato.

"Tutto questo è oggetto di analisi approfondite. È vero che ci sono discussioni su questo limite tra gli europei, i cui dettagli non sono chiari al momento. Si citano cifre difficilmente spiegabili. Si ha la sensazione che siano solo cercando di prendere la decisione da soli, non per il suo effetto, ma dopo la decisione, per mettere il "segno di spunta" che hanno introdotto il limite", ha concluso Peskov.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani di Giacomo Gabellini Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

La CIA cerca russi come nuovi agenti "anti Putin" e non lo nasconde di Marinella Mondaini La CIA cerca russi come nuovi agenti "anti Putin" e non lo nasconde

La CIA cerca russi come nuovi agenti "anti Putin" e non lo nasconde

Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese   di Bruno Guigue Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese

Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare? di Alberto Fazolo Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno di Gilberto Trombetta Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria di Michelangelo Severgnini Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo di Pasquale Cicalese La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

La nuova forma di psicologia del mondo digitale di Damiano Mazzotti La nuova forma di psicologia del mondo digitale

La nuova forma di psicologia del mondo digitale

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti