/ Netanyahu minaccia di attaccare gli obiettivi dell'Iran in Siria

Netanyahu minaccia di attaccare gli obiettivi dell'Iran in Siria

 

Il primo ministro israeliano afferma che il suo esercito è pronto a colpire e attaccare obiettivi iraniani sul suolo siriano.


Durante una conversazione con il presidente francese Emmanuel Macron, il primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu ha affermato che le attività dell'Iran in Siria potrebbero diventare il "bersaglio" delle sue forze, secondo quanto riportato dal quotidiano 'The Times of Israel'.
 
Netanyahu ha avvertito il presidente francese che le sue forze armate potrebbero lanciare attacchi contro obiettivi iraniani in Siria, quando lo riterrà necessario.
 
"D'ora in poi, Israele vede le attività dell'Iran in Siria come obiettivo.
Non esiteremo ad agire se le nostre esigenze di sicurezza ci costringeranno a farlo", ha avvertito Netanyahu.
 
L'Iran ha sempre ricordato di aver inviato consiglieri militari in Siria su richiesta del legittimo governo di Damasco. Gli sforzi anti-terrorismo dell'Iran in Siria sono accolti da altri paesi, come la Russia, che sottolinea "il ruolo molto costruttivo" dell'Iran nel paese arabo.
 
Netanyahu ha anche espresso preoccupazione per il rafforzamento militare di Hezbollah che ha sostenuto le forze siriane nelle loro operazioni contro il gruppo terroristico ISIS (Daesh, in arabo).
 
Fonte: The Times of Israel
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa