"Non ci sono prove che Bandera ha ucciso ebrei". Bufera sull'ambasciatore ucraino a Berlino

"Non ci sono prove che Bandera ha ucciso ebrei". Bufera sull'ambasciatore ucraino a Berlino

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Sta suscitando scandalo la dichiarazione sull’ambasciatore ucraino a Berlino, Andrij Melnyk, che ha preso una posizione ferma sulla figura dell’ultra-nazionalista ucraino, nonché collaboratore del regime nazista tedesco, Stepan Bandera.

Nel corso di un’intervista con il giornalista e Youtuber Tilo Jung, infatti, Melnyk ha affermato “che non ci siano prove della partecipazione di Bandera e dei suoi squadroni nazionalisti ai pogrom e all’omicidio di ebrei polacchi.”

Questo fa capire il taglio netto e la collocazione politica ideologica dei personaggi istituzionali dell’attuale regime di Kiev. E che non si cerchi di svincolare l’apparato politico e istituzionale che l’ha messo al suo posto. Le posizioni di Melnyk non sono nuove e pubblicamente le espone già da anni sui social .

Qui nel 2015 quando scrive “All'inizio della mia visita a Monaco ho incontrato la comunità ucraina e ho deposto fiori sulla tomba del nostro eroe Stepan Bandera”.

 

Tutto il resto è arrampicarsi sugli specchi.

Francesco Fustaneo

Francesco Fustaneo

Laureato in Scienze Economiche e Finanziarie presso l'Università degli Studi di Palermo.
Giornalista pubblicista dal 2014, ha scritto su diverse testate giornalistiche e riviste tra cui l'AntiDiplomatico, Contropiano, Marx21, Quotidiano online del Giornale di Sicilia. 
Si interessa di geopolitica, politica italiana, economia e mondo sindacale

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo di Francesco Santoianni Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo

Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti