Nuove sanzioni UE contro la Bielorussia. Lukashenko: "Testimoniano loro impotenza"

Nuove sanzioni UE contro la Bielorussia. Lukashenko: "Testimoniano loro impotenza"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il Consiglio dell'UE ha annunciato l'imposizione di sanzioni settoriali economiche alla Bielorussia.

"Il Consiglio ha introdotto oggi nuove misure restrittive" contro la Bielorussia, si legge in un comunicato.

Le nuove sanzioni economiche "includono il divieto di vendere, fornire, trasferire o esportare direttamente o indirettamente a chiunque in Bielorussia apparecchiature, tecnologie o software destinati principalmente all'uso nel monitoraggio o intercettazione di Internet e delle comunicazioni telefoniche e beni a duplice uso e tecnologie per uso militare e a determinate persone, entità o organismi in Bielorussia", afferma il Consiglio dell'UE.

"Il commercio di prodotti petroliferi, cloruro di potassio (“potash”) e beni utilizzati per la produzione o la fabbricazione di prodotti del tabacco è limitato. Inoltre, l'accesso ai mercati dei capitali dell'UE è limitato”, afferma il documento. 

"Un totale di 166 persone e 15 entità sono attualmente soggette a misure restrittive, che comprendono un congelamento dei beni applicabile sia alle persone fisiche che alle entità e il divieto di viaggio per le persone”.

La reazione di Lukashenko

Secondo il presidente bielorusso le sanzioni contro il suo paese mostrano nient’altro che l’impotenza occidentale. “Dobbiamo mostrare a quei mascalzoni oltre confine che le loro sanzioni sono la loro impotenza. E lo faremo”, ha affermato Lukashenko durante una visita al distretto di Svisloch. 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

A voi che vi indignate per le parole di Renzi... di Paolo Desogus A voi che vi indignate per le parole di Renzi...

A voi che vi indignate per le parole di Renzi...

Laila stritolata. Non chiamatelo incidente, è un omicidio! di Giorgio Cremaschi Laila stritolata. Non chiamatelo incidente, è un omicidio!

Laila stritolata. Non chiamatelo incidente, è un omicidio!

Lo Stato stratega, motore del successo cinese   di Bruno Guigue Lo Stato stratega, motore del successo cinese

Lo Stato stratega, motore del successo cinese

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti