Perché Gino Strada sarebbe più utile in Lombardia

Perché Gino Strada sarebbe più utile in Lombardia

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



di Paolo Desogus*


Al di là di Eugenio Gaudio e di Gino Strada, persone certamente degnissime, credo che la Calabria e il sud abbiano bisogno non della singola personalità, ma di un progetto credibile che faccia della questione meridionale una questione nazionale. Ho sentito tante volte per la Sardegna (non vi ricordate Soru?) e per altre regioni del nostro Mezzogiorno l’idea secondo cui occorre l’uomo forte e onesto.

Ci ho sempre creduto molto poco e questo non solo perché non ho molta fiducia negli eroi, ma perché il sud non ha bisogno di qualcuno che imponga dall’alto la sua visione, magari ricalcata sul modello economico e sociale del nord. Le regioni del sud devono esprimere il proprio modello di sviluppo con il coinvolgimento diretto di chi vi abita: occorre allora unire pianificazione e lavoro politico, investimenti di stato e coinvolgimento del territorio, nazione e meridione.

Il verticalismo dell’uomo o della donna forte finirebbe invece, come già accaduto, solo per riprodurre la contraddizione di un sud colonizzato da un pensiero ad esso esteriore.
Strada mandatelo a Milano in Lombardia: in quella realtà può fare molto più di quanto potrebbe in Calabria.


*Professore alla Sorbona di Parigi

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse di Clara Statello La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Israele arranca – Salvo Ardizzone di Giacomo Gabellini Israele arranca – Salvo Ardizzone

Israele arranca – Salvo Ardizzone

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza di Michele Blanco Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti