Russia: Gli attacchi USA in Iraq e Siria sono “azioni illegali e irresponsabili”

Russia: Gli attacchi USA in Iraq e Siria sono “azioni illegali e irresponsabili”

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Ieri, riunione urgente del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, ONU, convocato su richiesta della Russia in merito agli attacchi degli Stati Uniti d’America in Iraq e Siria della scorsa settimana.

Vasili Nebenzia, rappresentante della Russia all’ONU ha ribadito che le azioni dei Paesi anglosassoni in Medio Oriente rappresentano una minaccia diretta alla pace e alla sicurezza internazionale, e “minano l'ordine mondiale basato sulla supremazia del diritto internazionale universale e sul ruolo centrale delle Nazioni Unite."

Per Nebenzia, gli attacchi di Washington come "azioni illegali e irresponsabili", ricordando che "ancora una volta al mondo è stata mostrata la natura aggressiva della politica americana in Medio Oriente e il completo disprezzo di Washington per il diritto internazionale.”.

Il diplomatico ha avvertito che "attaccando ultimamente, praticamente senza sosta, obiettivi di gruppi presumibilmente filoiraniani in Iraq e Siria, gli Stati Uniti stanno deliberatamente cercando di trascinare i più grandi paesi del Medio Oriente in un conflitto regionale.”

Nebenzia ha osservato che è "evidente" che gli attacchi aerei statunitensi mirano espressamente ad esacerbare ulteriormente la tensione nella zona.

Altro aspetto ricordato dal rappresentante di Mosca, riguarda il fatto che Washington colpisce le Forze armate siriane situate nell'est del Paese, soprattutto nella provincia di Deir ez-Zor, dove sta combattento l’ISIS-DAESH, cui Washington racconta di combattere, ma "contrariamente alle sue dichiarazioni, offre in realtà tutela e sponsorizzazione."

Le forze armate statunitensi hanno lanciato attacchi aerei venerdì scorso contro più di 85 obiettivi  del Corpo delle Guardie rivoluzionarie islamiche iraniane e delle milizie affiliate in Siria e Iraq, dopo che il presidente americano Joe Biden aveva accusato  i "gruppi militari sostenuti da Teheran" dell'attacco  ad  una base americana in Giordania , che ha provocato la morte di tre soldati. Da parte sua, l’Iran ha  negato  il proprio coinvolgimento nell’incidente.

-------------------

NULLA E' PIU' POTENTE DELL'ARTE E DELLA LETTERATURA. 

SCOPRI I SOGNI, LE ASPIRAZIONI E I SOPPRUSI SUBITI DAL POPOLO PALESTINESE ATTRAVERSO TRE GRANDI LIBRI AD UN PREZZO SPECIALE!


ACQUISTALI ORA

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti