/ Siria e Cuba rafforzano i loro legami di fronte alle politiche "i...

Siria e Cuba rafforzano i loro legami di fronte alle politiche "insensate" degli USA

 

Il Vice Ministro degli Esteri siriano, Ayman Sousan, ha ricevuto oggi una delegazione Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba, guidata dal membro del Segretariato del Jorge Cuevas Ramos.


Il vice ministro ha affermato che le politiche insensate dell'amministrazione statunitense rappresentano una seria minaccia per la pace e la stabilità internazionali, dal momento che suscitano polemiche politiche, economiche e militari e tensioni nel mondo.
 
Sousan ha offerto alla delegazione una panoramica degli sviluppi in Siria e ha osservato che il flagrante intervento esterno e la presenza illegale di truppe straniere sono la causa principale della persistenza dell'attuale crisi.
Ha aggiunto che la Siria affronta la crisi in due modi paralleli: "combattere il terrorismo e porre fine alla presenza illegale di truppe straniere e al processo politico basato sul rispetto della sovranità e integrità territoriale della Siria e della sua decisione sovrana.
 
Inoltre, ha ricordato che il futuro della Siria è un diritto esclusivo dei siriani e nessuno ha il diritto di intervenire.
Sousan ha espresso la sua grande stima per le posizioni di Cuba a sostegno della Siria e ha riaffermato il rifiuto di Damasco contro l'ingiusto blocco USA contro l'isola.
 
Da parte sua, Cuevas Ramos e i membri della delegazione cubana, ha espresso il suo orgoglio nelle vittorie conseguite da parte dell'esercito siriano contro il terrorismo, e ribadendo la loro ammirazione per la fermezza del popolo siriano e la sua leadership.
 
 
Fonte: SANA
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa