Le immagini incredibili del popolo siriano ancora in festa umiliano l'occidente

Le immagini incredibili del popolo siriano ancora in festa umiliano l'occidente

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Ad otto giorni dalla rielezione di Bashar al Assad, con un'affluenza del 78,4% degli aventi diritto al voto, i siriani continuano a festeggiare la loro scelta, libera, autonoma, indipendente.

Una dimostrazione al mondo, soprattutto quello Occidentale, sempre dalla parte sbagliata della Storia che non ha riconosciuto il voto dei siriani, prima, durante ed a risultato acquisito.

Di questo coro, composto da servi sciocchi, si è unita anche l'Italia che per gli storici legami di amicizia con la Siria avrebbe avuto una grande opportunità economica, di scambi culturali ed aver un ruolo nella ristrutturazione del patrimonio archeologico distrutto dai gruppi terroristici.

Il nostro capo della diplomazia e il suo staff, vanta anche degli esperti di Medio Oriente, si sono posti come quelli più realisti del Re, meglio dire  della NATO, a partire dell'ultima aggressione di Israele contro Gaza e la Palestina.

Queste immagini dimostrano, comunque, al di là dei governi e dei loro apparati mediatici, che L'Italia, con l'Occidente ha perso. L'Occidente è stato umiliato La guerra, le sanzioni non spostano di un millimetro la posizione ferma e resistente dei siriani.

Ieri, sera una nuova folla di siriani che ha gremito lo stadio di Latakia.

Nonostante, le carte disperate, come il riciclo di Al Qaeda, la NATO ed i suoi servi troveranno sempre milioni di siriani che difenderanno la loro indipendenza.

 

Francesco Guadagni

Francesco Guadagni

 

Nato nell'anno di grazia 1979. Capolavoro e mancato. Metà osco, metà vesuviano. Marxista fumolentista. S.S.C.Napoli la mia malattia. Pochi pregi, tanti difetti.

Potrebbe anche interessarti

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

Vladimir Putin concede la cittadinanza russa a Edward Snowden di Marinella Mondaini Vladimir Putin concede la cittadinanza russa a Edward Snowden

Vladimir Putin concede la cittadinanza russa a Edward Snowden

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA di Alberto Fazolo 28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

Il "nuovo" governo dei migliori e il vincolo esterno di Gilberto Trombetta Il "nuovo" governo dei migliori e il vincolo esterno

Il "nuovo" governo dei migliori e il vincolo esterno

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia di Giuseppe Masala Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra