Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Un "vertice delle democrazie"? Quella di Biden è un'idea fantastica.

Ma perché il messaggio passi, bisognerà illustrare concretamente i benefici della democrazia.

Sì, bisognerà mostrare:

- Come gli Stati Uniti e i loro alleati hanno aggredito e distrutto l'Iraq nel 2003, provocando una serie di scontri e catastrofi a catena che hanno causato un milione di morti.

- Come vent'anni di occupazione militare in Afghanistan hanno fatto decine di migliaia di vittime, diviso e rovinato questo paese, oggi riportato al punto di partenza del potere talebano.

- Come sessant'anni di blocco illegale contro Cuba hanno tentato di distruggere questo piccolo paese socialista privandolo di approvvigionamenti, tra cui, suprema abiezione, in un momento di crisi sanitaria.

- Come le consegne di armi e il sostegno occidentale all'aggressione saudita contro lo Yemen hanno provocato una catastrofe umanitaria senza precedenti.

- Come l'embargo occidentale inflitto in Venezuela ha fatto morire migliaia di bambini privati di farmaci vitali e costosi.

- Come gli USA hanno preparato e finanziato il colpo di stato dell'estrema destra razzista contro Evo Morales in Bolivia.

- Come l'operazione ′′Timber Sycamore′′ condotta dalla CIA ha contribuito a devastare la Siria fornendo miliardi di dollari alle milizie takfiristi

- Come le sanzioni economiche e l'occupazione di una parte del territorio siriano da parte delle truppe USA prolungano le sofferenze di un intero popolo.

- Come ′′l'unica democrazia del Medio Oriente ", questo modello di virtù, tratta le sue migliaia di prigionieri politici e uccide spudoratamente centinaia di manifestanti disarmati

- Come gli USA e l'UE mantengono deliberatamente il conflitto nell'Ucraina orientale sponsorizzando un governo ultra-nazionalista che bombarda le popolazioni del Donbass.

- Come l'India, ′′la più grande democrazia del mondo", è guidata da un partito che incoraggia le persecuzioni contro i musulmani e copre l'assassinio di attivisti di sinistra

- Come i bombardamenti NATO, coordinati nel 2011 con l'offensiva delle milizie estremiste, hanno devastato la Libia, favorendo la partizione del paese e il ripristino della schiavitù.

Ma non importa.

Sulla scala Richter del massacro di massa, la democrazia occidentale ha battuto tutti i record.

 

 

Bruno Guigue

Bruno Guigue

Ex funzionario del Ministero degli Interni francese, analista politico, cronista di politica internazionale; Docente di Relazioni internazionali e Filosofia. Fra le sue pubblicazioni, segnaliamo: Aux origines du conflit israélo-arabe: l'invisible remords de l'Occident, 1999; Faut-il brûler Lénine ?, 2001; Économie solidaire: alternative ou palliatif ?, 2002; Les raisons de l'esclavage, 2002; Proche-Orient: la guerre des mots, 2003; Chroniques de l'impérialisme, 2017. Il suo ultimo libro si intitola Philosophie politique, un percorso critico, in 354 pagine, della filosofia politica occidentale, da Platone a Badiou passando per gli immancabili Machiavelli, Spinoza, Rousseau, Hegel e Marx.

 

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Renatino è un crumiro infelice di Giorgio Cremaschi Renatino è un crumiro infelice

Renatino è un crumiro infelice

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa di  Leo Essen Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa

Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo! di Roberto Cursi “L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti