/ USA, ricerca rivela che sotto la presidenza Trump sono cresciuti ...

USA, ricerca rivela che sotto la presidenza Trump sono cresciuti i gruppi neonazisti

 

Nel 2017 c’erano 954 gruppi d'odio nel paese, un aumento del 4 percento rispetto all'anno precedente quando il numero è aumentato del 2,8 percento, ha dichiarato l'osservatorio dei diritti civili nel suo censimento annuale di tali gruppi



da teleSUR
 

Il numero di gruppi di odio degli Stati Uniti è aumentato per il terzo anno consecutivo, ha dichiarato il Southern Poverty Law Center, avvertendo che i gruppi neonazisti e suprematisti bianchi hanno visto la maggior espansione l'anno scorso sotto la presidenza di Donald Trump, giudicato come comprensivo e tollerante verso le loro azioni.

 

Nel 2017 c’erano 954 gruppi d'odio nel paese, un aumento del 4 percento rispetto all'anno precedente quando il numero è aumentato del 2,8 percento, ha dichiarato l'osservatorio dei diritti civili nel suo censimento annuale di tali gruppi.

 

Tra gli oltre 600 gruppi di suprematisti bianchi, le organizzazioni neonaziste sono salite a 121 da 99. I gruppi anti-musulmani sono aumentati per il terzo anno consecutivo, passando a 114 da 101 nel 2016, secondo il rapporto.

 

L'anno scorso ha portato "un sostanziale rafforzamento della destra radicale, e questo è in gran parte dovuto alle azioni del presidente Trump, che ha twittato materiali di odio e messo in luce le minacce alla nostra società poste dai gruppi d'odio", ha detto ai giornalisti Heidi Beirich, direttrice di SPLC’s Intelligence Project. 

 

"Il presidente Trump nel 2017 ha riflettuto su ciò che i gruppi dei suprematisti bianchi vogliono vedere: un paese in cui il razzismo è approvato dal più alto ufficio, gli immigrati e i musulmani sono messi al bando".

 

Trump è anche noto per aver usato un linguaggio dispregiativo e volgare verso gli immigrati e i rifugiati come ad esempio il suo recente commento su Haiti e le nazioni africane definite "paesi di merda".

 

Il rapporto del Southern Poverty Law Center arriva anche pochi giorni dopo che un'altra sparatoria ha avuto luogo negli Stati Uniti in una scuola superiore della Florida, in cui il tiratore Nicolas Cruz avrebbe dichiarato di volere uccidere neri e latini. 

 

Il Southern Poverty Law Center, fondato nel 1971, definisce i gruppi di odio come organizzazioni con credenze o pratiche che demonizzano una classe di persone. Il centro di ricerca, tuttavia, ha riconosciuto che il suo rapporto probabilmente non è riuscito a cogliere l'intera portata delle attività dei gruppi di odio.

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa