Venezuela, la denuncia del ministro Moncada: CIA, Messico e Colombia contro il Venezuela

Venezuela, la denuncia del ministro Moncada: CIA, Messico e Colombia contro il Venezuela

Il ministro degli Esteri della Repubblica Bolivariana: «Stiamo lanciando l’allarme circa le manovre nordamericane per distruggere la democrazia in Venezuela»

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Un’alleanza tra la CIA e alcuni governi della regione americana per far cadere il governo Maduro. Questo è quanto denunciato da Samuel Moncada, ministro degli Esteri del Venezuela. 

 

Attraverso un tweet, il diplomatico venezuelano ha evidenziato che il capo della CIA lavora insieme ai governi di Messico e Colombia per spodestare Nicolas Maduro.

 

Mentre in un altro messaggio denuncia il ruolo giocato dall’amabasciata statunitense a Caracas nell’organizzazione delle manifestazioni violente dell’opposizione. Manifestazioni poi definite pacifiche dal governo nordamericano in seno all’Organizzazione degli Stati Americani. L’organismo dove in combutta con gli Stati Uniti il presidente Almagro ha provato in varie occasioni di far approvare risoluzioni contro il Venezuela, fallendo puntualmente. 

 

Infine, Moncada al termine di un incontro con il capo di gabinetto del segretario generale dell’ONU a New York, ha denunciato le minacce di natura economica avanzate dagli Stati Uniti al Venezuela per la convocazione dell’Assemblea Costituente. 

 

«Stiamo lanciando l’allarme circa le manovre nordamericane per distruggere la democrazia in Venezuela». 

Potrebbe anche interessarti

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani di Giacomo Gabellini Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

La CIA cerca russi come nuovi agenti "anti Putin" e non lo nasconde di Marinella Mondaini La CIA cerca russi come nuovi agenti "anti Putin" e non lo nasconde

La CIA cerca russi come nuovi agenti "anti Putin" e non lo nasconde

Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese   di Bruno Guigue Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese

Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare? di Alberto Fazolo Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno di Gilberto Trombetta Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria di Michelangelo Severgnini Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo di Pasquale Cicalese La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

La nuova forma di psicologia del mondo digitale di Damiano Mazzotti La nuova forma di psicologia del mondo digitale

La nuova forma di psicologia del mondo digitale