Amministrazione Biden annuncia modernizzazione dell'arsenale nucleare

Amministrazione Biden annuncia modernizzazione dell'arsenale nucleare

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

L'amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden riferisce della sua intenzione di modernizzare l'arsenale nucleare del paese nordamericano. In piena continuità con le intenzioni belliciste delle precedenti amministrazioni.

Durante una conferenza stampa tenutasi questo ieri alla Casa Bianca a Washington, il Segretario all'Energia degli Stati Uniti, Jennifer Granholm, ha affermato che la modernizzazione dell'arsenale nucleare del Paese nordamericano costituisce un obiettivo del Governo del Presidente Joe Biden per garantire che sia sicuro ed efficace.

"Continueremo a farlo per assicurarci di poter dissuadere altri paesi dall'aggressione nucleare", ha spiegato Granholm con la solita retorica guerrafondaia. Sono sempre loro che sono aggrediti e minacciati.

In questo senso, ha ammesso che per attuare una misura del genere ci deve essere un "processo di consenso" tra i partiti democratico e repubblicano.

Durante il mandato dell'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il Dipartimento della Difesa (il Pentagono) ha raccomandato di spendere più del 6% del suo budget per la cosiddetta Triade nucleare, composta da bombardieri strategici, sottomarini e missili balistici intercontinentali, molti dei quali erano vecchi di decenni

Inoltre, il Pentagono ha proposto di rafforzare e rinnovare l'attuale arsenale nucleare senza dover ricorrere alla sua espansione.

Secondo i rapporti, l'amministrazione del presidente Joe Biden dovrebbe condurre una revisione completa della postura nucleare del paese nordamericano ed esaminare i piani per modernizzare il suo l'arsenale. Si stima che tale misura venga eseguita a un costo di circa $ 1,7 trilioni nei prossimi 30 anni.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Il sindacato quando scenderà in piazza per i lavoratori? di Savino Balzano Il sindacato quando scenderà in piazza per i lavoratori?

Il sindacato quando scenderà in piazza per i lavoratori?

Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni di Thomas Fazi Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni

Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta di Antonio Di Siena Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta

Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta

La violenza di Schrodinger di Gilberto Trombetta La violenza di Schrodinger

La violenza di Schrodinger

La rabbia sociale non è fascismo di Michelangelo Severgnini La rabbia sociale non è fascismo

La rabbia sociale non è fascismo

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti