Assange: 'Le prove mostrate dagli Usa contro la Russia sono solo circostanziali'

Assange: 'Le prove mostrate dagli Usa contro la Russia sono solo circostanziali'

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Il Fondatore di WikiLeaks Julian Assange ha dichiarato in un'intervista esclusiva a RT di ritenere che gli Stati Uniti abbiano solo prove circostanziali sul fatto che la Russia sia responsabile dell'hackeraggio che ha portato alla pubblicazione di e-mail sensibili dal database del Partito 'Democratico' degli Usa.



"Ci sono indicazioni nei metadati che qualcuno ha fatto un documento di conversione PDF e, in alcuni casi, la lingua del computer utilizzata era il russo", ha dichiarato Assange a Afshin Rattansi di RT Going Underground. Assange ha aggiunto che qualsiasi prova che la Russia sia coinvolta è solo circostanziale e avrebbe potuto essere creato deliberatamente da "qualcuno che voleva far sembrare un russo" l'hacker.

In precedenza, Assange aveva già dichiarato di ritenere che le accuse dei 'Democratici' statunitensi sono solo un tentativo di distogliere l'attenzione dal contenuto dei documenti trapelati.

Potrebbe anche interessarti

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa di Giorgio Cremaschi Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

No Tav, Green Pass e prospettive comuni di Francesco Santoianni No Tav, Green Pass e prospettive comuni

No Tav, Green Pass e prospettive comuni

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

La finanza si "aspetta un terremoto" di Pasquale Cicalese La finanza si "aspetta un terremoto"

La finanza si "aspetta un terremoto"

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Nell'Italia che vorrei... di Gilberto Trombetta Nell'Italia che vorrei...

Nell'Italia che vorrei...

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO di Michelangelo Severgnini La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO