Gli USA in procinto di completare la costruzione di una nuova base militare in Siria

Gli USA in procinto di completare la costruzione di una nuova base militare in Siria

Gli Stati Uniti stanno ultimando la costruzione di una base militare vicino alla città di Manbiy, nel territorio siriano settentrionale, secondo una fonte curda.

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Un comandante delle Forze Democratiche siriane (FDS), a maggioranza curda, ha rivelato oggi all'agenzia di stampa russa Sputnik, che gli Stati Uniti stanno portando a termine la fase di costruzione della loro nuova base militare nelle aree sotto il controllo delle milizie curde nel nord della Siria.


 
Helil Bozi, il comandante in questione, ha spiegato che, con questa, Washington avrebbe tre basi militari in aree vicino a Manbij, le altre due si trovano sulla strada che raggiunge Aleppo (nord) e Eyn Dedat, nei pressi di Fiume Sajir.
 
"La nuova base militare statunitense si trova vicino all'ingresso della città nel distretto di Medah. Gli Stati Uniti hanno già due basi militari a Manbiy, una sulla strada che arriva ad Aleppo e l'altra a Eyn Dedat, vicino al fiume Sajir ", ha aggiunto Bozi.
 
Tuttavia, il comandante curdo-siriano ha rifiutato di fornire maggiori informazioni sulla nuova base USA mentre non ha fornito dettagli sul numero di truppe statunitensi che sarebbero state schierate nella nuova base militare, sebbene abbia confermato che i militari degli Stati Uniti saranno incaricati di garantire la sicurezza della base e delle aree circostanti.
 
Attualmente, gli Stati Uniti hannoa diverse basi militari, specialmente a Deir Ezzor, nella Siria orientale, e con i già citati 2000 soldati, che collaborano con le forze democratiche siriane, presumibilmente per mettere fine ai terroristi presenti nell'area, l'intento principale è contrastare le forze del governo siriano.
 
Il governo siriano, guidato da Bashar al-Asad, che sta mettendo fine definitivamente ai gruppi terroristici grazie all'aiuto di Iran e Russia, ha sempre denunciato la presenza militare illegale degli Stati Uniti nel suo territorio.
 

Potrebbe anche interessarti

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci di Francesco Santoianni I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci

I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci

Uscire dal lockdown delle menti Uscire dal lockdown delle menti

Uscire dal lockdown delle menti

Spirano forti venti di guerra in Europa di Giuseppe Masala Spirano forti venti di guerra in Europa

Spirano forti venti di guerra in Europa

Ma perché "con l'Europa" ce l'abbiamo fatta? di Antonio Di Siena Ma perché "con l'Europa" ce l'abbiamo fatta?

Ma perché "con l'Europa" ce l'abbiamo fatta?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti