/ Il caccia F-3 del Giappone: un velivolo che promette di eguagliar...

Il caccia F-3 del Giappone: un velivolo che promette di eguagliare F-35, F-22, J-20 ed Su-57

 
 

L’azienda nipponica Mitsubishi sta sviluppando il nuovo caccia F-3 progettato per evolversi dal programma Advanced Technology Demonstrator - X (ATD-X). Il velivolo è anche conosciuto in Giappone come Shinshin. 

 

Il portale military-today afferma che «il Giappone vuole schierare un caccia furtivo alla luce della rapida modernizzazione militare della Cina». Poi passa alle origini e alla descrizione del nuovo velivolo: «Un primo mock-up dell'ATD-X è stato costruito nel 2005. È stato utilizzato per studiare la sezione trasversale dei radar in Francia. Alcune fonti sostengono che originariamente l'ATD-X fosse un progetto cartaceo, destinato a esercitare pressioni sugli Stati Uniti. Il Giappone voleva comprare un caccia F-22 Raptor furtivo di produzione USA, ma il Pentagono non lo ha permesso».

 

Il nuovo caccia F-3 una volta operativo sostituirà la flotta di vecchi F-15J giapponesi e Mitsubishi F-2. Si tratta del primo caccia stealth creato e prodotto interamente in GIappone. 

 

Scrive military-today: «Con il suo aspetto l'F-3 ha alcune caratteristiche furtive, tuttavia potrebbe non essere così furtivo come l'F-22 Raptor o l'F-35 Lightning II. In termini di furtività potrebbe essere più vicino al recente caccia cinese, il Chengdu J-20, o lo Shenyang J-31, il russo Sukhoi Su-57 (precedentemente noto come PAK FA), o il Boeing F-15SE Silent Eagle». 

 

Quali sono le caratteristiche di questo caccia? « L'aeromobile sarà dotato di un radar AESA (Array digitalally scan) attivo.

Si sostiene che il radar avrà capacità per contromisure elettroniche, funzioni di comunicazione e possibilmente anche funzioni di armi a microonde.

 

   Il Mitsubishi F-3 è progettato per avere un sistema di controllo di volo per ottica. I dati vengono trasmessi da fibre ottiche piuttosto che da fili. In questo modo i dati vengono trasmessi più velocemente ed è immune ai disturbi elettromagnetici.

 

   Il nuovo velivolo giapponese avrà una cosiddetta capacità di controllo del volo autoriparante. Permetterà all'aereo di rilevare guasti o danni nelle sue superfici di controllo del volo. Il sistema calibrerà di conseguenza le rimanenti superfici di controllo per mantenere il volo controllato».

 

Prima del 2020 il caccia F-3 non dovrebbe essere operativo quindi nel frattempo il Giappone ha deciso di ordinare 42 F-35A Lightning II con decollo e atterraggio convenzionali

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa