DIFESA E INTELLIGENCE/Il caccia F-3 giapponese può spaventare la Cina più dell'F-35?

Il caccia F-3 giapponese può spaventare la Cina più dell'F-35?

 
 

Nel febbraio del 2019 il Giappone ha deciso di procedere con lo sviluppo di un aereo da caccia stealth di produzione nazionale. Decisione arrivata dopo aver acquistato cento jet F-35 nordamericani e la supposta cancellazione del prototipo di caccia stealth giapponese X-2 nel 2018.

 

Il Ministero della Difesa giapponese ha annunciato la mossa per lo sviluppo del nuovo caccia, attualmente chiamato Future Fighter o F-3 come parte del programma di difesa a medio termine (MTDP) che stabilisce le decisioni di modernizzazione e approvvigionamento per le forze di autodifesa del Giappone (JSDF ) per i prossimi dieci anni.

 

L'aggiunta di un nuovo caccia da combattimento all'MTDP del Giappone è una sorpresa ma non fuori dal comune. L'ultima revisione dell'MTDP aumenta significativamente le spese per la difesa in risposta a ciò che il Giappone percepisce come un peggioramento della situazione della sicurezza nella regione.

 

Ma come sarà effettivamente l'F-3?

 

Secondo il MoD giapponese, l'F-3 dovrebbe sostituire i caccia giapponesi Mitsubishi F-2. L'F-3 è un caccia tattico leggero monomotore sviluppato dallo statunitense F-16, con l'aggiunta della tecnologia giapponese.

 

All'inizio del millennio, era uno dei caccia più avanzati al mondo, con un radar AESA e materiali compositi per una riduzione al minimo della sezione trasversale del radar. Aveva anche una maggiore area di ala per poter trasportare potenti missili anti-nave. L'ultimo F-2 di produzione è uscito dalla linea nel 2011.

 

Tuttavia, sulla base di progetti precedenti, il nuovo F-3 potrebbe non assomigliare molto all'F-2. Essendo basato sull'F-16, l'F-2 ha un design a motore singolo. Ma i due aerei offerti per il nuovo contratto di caccia stealth giapponese sono entrambi a doppio motore.

 

Ci potrebbero essere alcuni motivi per questo. I doppi motori sono un vantaggio quando pattugliano grandi distanze in quanto offrono una maggiore affidabilità e la possibilità di riavviare un motore a mezz'aria con la potenza di un altro. Inoltre, l'F-15J, a sua volta un design a doppio motore potrebbe raggiungere la fine della sua durata di vita e allo stesso tempo essere stato messo in servizio prima dell'F-2, e il nuovo design potrebbe essere previsto per sostituire entrambi i telai in servizio.

 

Quindi come si inserisce l'F-35 in questa immagine come un caccia monomotore? Non sarebbe più logico che l'F-35 sostituisca l'F-2?

 

Il centinaio di F-35 che il Giappone ha in programma di acquistare probabilmente porterà all'eliminazione graduale dei combattenti F-4EJ estremamente vecchi, che sono di dubbia utilità nel moderno combattimento aereo. Fornisce anche una spinta relativamente pronta per il combattimento alla potenza aerea del Giappone, invece di aspettare che l'X-2 finisca lo sviluppo.

 

Dal momento che il Giappone sta acquistando F-35B, potrebbero essere basati su campi di aviazione austeri (oltre che su Izumo). Ciò potrebbe consentire al Giappone di generare potenza aerea sulle isole più remote della sua catena prive di aeroporti sviluppati, cosa che difficilmente l'F-3 sarà in grado di fare come un jet convenzionale.

 

L'F-3, d'altra parte, avrà probabilmente un vano armi interno più grande dell'F-35 (dato che sta sostituendo l'F-2, che trasporta anche più della sua controparte americana) e presenterà una capacità di attacco più avanzata. Il Giappone mette in campo anche versioni a due posti dell'F-2 e l'F-35 non è attualmente offerto o acquistato in quella configurazione, quindi è probabile che l'F-3 venga sviluppato in una versione a due posti per missioni di attacco più impegnative o eventualmente usare come "nave madre" in grado di controllare i futuri droni da combattimento.

 

L'F-3 è anche un modo per il Giappone di mantenere la sua capacità di progettazione aerospaziale nazionale. La decisione di adattare l'F-2 dall'F-16 era già controversa in Giappone a causa del limitato trasferimento di tecnologia che ha avuto luogo dagli Stati Uniti al Giappone, quindi è possibile che il Ministero della Difesa giapponese offra una concessione all'industria aerospaziale nazionale con acquisizione F-3. A differenza di altri partner dell'F-35, il Giappone ha un ruolo secondario nella produzione del velivolo per la JSDF.

 

Indipendentemente da ciò, l'F-3 sarà un aereo importante per il JSDF nei decenni a venire. Deve resistere alla forza aerea in rapido sviluppo della Cina. Potrebbe anche avere la possibilità di competere sul mercato delle esportazioni, poiché il Giappone allenta le restrizioni all'esportazione militare. Se fallisce, la capacità di progettazione del caccia domestico giapponese potrebbe fallire con esso.

 

Fonte: The National Interest
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa