Il governo di Cuba rivela che gli USA offrono due milioni di dollari per denunce contro la cooperazione medica cubana

Il governo di Cuba rivela che gli USA offrono due milioni di dollari per denunce contro la cooperazione medica cubana

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Due milioni di dollari. Questa è la cifra stanziata dal governo degli Stati Uniti, tramite l’ineffabile USAID, per ‘incoraggiare’ le denunce circa presunte violazioni dei diritti umani legati alla cooperazione medica di Cuba. 

 

A denunciarlo sono importanti dirigenti cubani come il ministro degli Esteri Bruno Rodríguez e Rodrigo Malmierca Díaz, ministro cubano del Commercio Estero e degli Investimenti Esteri. 

 

Invece di sprecare tempo e denaro in aggressioni contro la cooperazione internazionale e la salute dei popoli, il governo degli Stati Uniti dovrebbe concentrare gli sforzi sulla prevenzione della malattia e della morte dei suoi cittadini colpiti dal Covid-19, scrive il ministro degli Esteri cubano su Twitter.

 

L'ambasciata cubana in Slovacchia ha commentato, in risposta al tweet di Rodríguez Parrilla, che l’azione degli Stati Uniti contro la cooperazione medica cubana ci aiuta a comprendere quanto l’Impero sia preoccupato dall’esempio di Cuba in ambito che vanno dalla cooperazione alla solidarietà, portando avanti il discorso rispettoso e costruttivo. 

 

Rodrigo Malmierca Díaz, ministro cubano del commercio estero e degli investimenti esteri, ha espresso nello stesso social network che nel mezzo della pandemia di COVID-19, vale la pena chiedersi perché il governo degli Stati Uniti offra due milioni di dollari per incoraggiare le denunce su presunte violazioni dei diritti umano legati alla cooperazione medica a Cuba.

 

Sicuramente i soldi dei suoi contribuenti potrebbero essere usati meglio, ha scritto il dirigente cubano.


 

Carlos Fernández de Cossío, direttore generale per gli Stati Uniti del Ministero degli Affari Esteri cubano, ha sottolineato a questo proposito che i nordamericani non hanno abbastanza soldi per prevenire la morte di 80 mila cittadini, ma attaccano altri paesi il cui esempio di successo contro la pandemia smaschera la reale natura del loro sistema sociale dove il profitto viene prima della salute dei cittadini. 

Potrebbe anche interessarti

Tornano di moda le fake news sul caso Litvinenko. Facciamo chiarezza di Francesco Santoianni Tornano di moda le fake news sul caso Litvinenko. Facciamo chiarezza

Tornano di moda le fake news sul caso Litvinenko. Facciamo chiarezza

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina   di Bruno Guigue I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass di Thomas Fazi Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio? di Giuseppe Masala Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Una manna dal cielo per il millantatore Draghi di Pasquale Cicalese Una manna dal cielo per il millantatore Draghi

Una manna dal cielo per il millantatore Draghi

Non si inginocchia nessuno contro il "democratico" Biden? di Antonio Di Siena Non si inginocchia nessuno contro il "democratico" Biden?

Non si inginocchia nessuno contro il "democratico" Biden?

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia di Gilberto Trombetta Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti