/ Il reddito di cittadinanza vivacizza il sud

Il reddito di cittadinanza vivacizza il sud

 


di Pasquale Cicalese
 

Oggi l'Istat ha comunicato i dati di inflazione per regioni a luglio. Il sud sorpassa il nord portandosi dallo 0.5% allo 0,6%, quando il dato nazionale è pari a 0.4% come quello del nord, quasi deflazione. Spicca la Puglia con lo 0.8%, mentre Bologna, Ravenna, Ancona e Livorno sono già in deflazione. Crescono anche Calabria e Sicilia, 0.6%. 

 

In un contesto deflazionistico o quasi in tutt'Italia, la crescita dell'inflazione al sud a luglio rispetto a giugno potrebbe significare una ritrovata vivacità parziale. La crescita al sud dell'inflazione supera quella del 2018. 

 

Tradotto: il reddito di cittadinanza oltre ad aumentare i consumi, schiaccia la possibilità di deflazione al Sud. Sarà per questo che gli economisti della Lega vogliono togliere il reddito di cittadinanza. 

 

Magari perché i meridionali devono andare al nord pagati 1100 euro di cui 800 di affitto? 

 

Vedremo nei prossimi mesi se il dato dell'inflazione al sud si conferma in controtendenza rispetto al nord.

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa