Juan Guaidó è stato fino a pochi giorni fa un assoluto sconosciuto per il popolo venezuelano e il resto del mondo

Juan Guaidó è stato fino a pochi giorni fa un assoluto sconosciuto per il popolo venezuelano e il resto del mondo

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



di Guillermo Toledo - kaosenlared.net

Juan Guaidó è stato fino a pochi giorni fa un assoluto sconosciuto per il popolo venezuelano e il resto del mondo.


Ma non per la CIA.
Guaidó è il prodotto di oltre un decennio di preparazione assidua da parte delle fabbriche del regime change di élite degli Stati Uniti. Insieme a un gruppo di attivisti studenteschi di destra, Guaidó è stato coltivato per minare il governo socialista, destabilizzare il paese e un giorno prendere il potere. Fu selezionato e preparato da un'accademia di formazione per regime change finanziata dagli Stati Uniti per rovesciare il governo venezuelano e ripristinare l'ordine neoliberale. Il 5 ottobre 2005, con la popolarità di Chávez al suo apice e il suo programma di pianificazione dei programmi socialisti, cinque "leader studenteschi" venezuelani arrivarono a Belgrado, in Serbia, per iniziare l'addestramento per un'insurrezione. Uno di questi era Guaidó.
Gli studenti erano arrivati ??dal Venezuela per gentile concessione del Centro per le azioni e strategie nonviolente applicate, o CANVAS. Questo gruppo è in gran parte finanziato attraverso il National Endowment for Democracy, una creazione della CIA che funge da braccio principale del governo degli Stati Uniti per promuovere il cambio di regime.
Nel 2007, Guaidó si è laureato presso l'Università cattolica Andrés Bello di Caracas. Si trasferì a Washington DC per iscriversi al Governance and Political Management Program alla George Washington University, sotto la guida dell'economista venezuelano Luis Enrique Berrizbeitia, uno dei principali economisti neoliberali dell'America Latina. Berrizbeitia è un ex direttore esecutivo del Fondo Monetario Internazionale (FMI) e ha trascorso oltre un decennio lavorando nel settore energetico venezuelano sotto il vecchio regime oligarchico espulso da Chavez.
Qualche mese fa, il governo di Trump ha deciso che sarebbe stato il nuovo "leader" del Venezuela, ha detto al burattino, è salito su un palco e si è proclamato Presidente.

Se qualcuno legge questa analisi e milita in una delle parti del "regime change" e ha accesso ai loro leader o vice-capi (so che ce ne sono) faccia leggere loro il presente articolo, che spiega nel dettaglio chi è questo signore.
Garzón incluso.

È importante ed è urgente.
Almeno loro non possono dire che non lo sapevano e non erano stati avvertiti.
Grazie, e
condividi con la massima diffusione.

 

È MOLTO IMPORTANTE


Traduzione di Agata Iacono

Potrebbe anche interessarti

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA di Alberto Fazolo 28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico di Gilberto Trombetta Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva? di Michelangelo Severgnini Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia di Giuseppe Masala Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo di Paolo Pioppi Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra